martedì 05 Marzo, 2024
10.2 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

Napoli Torino 0-0. La sintesi della gara

Partita per pochi intimi al san Paolo con appena 20.000 spettatori. Napoli con il 4 4 2 iniziale, che vede Fabian Ruiz Interno di centrocampo, Ospina in porta e Hysaj a sinistra in vece dell’infortunato Mario Rui e di un non in perfette condizioni Fauzi Ghoulam. Arbitro Fabbri di Ravenna.
Al 15′ parte subito il Napoli con Zielinski a sinistra le finte su Ansaldi, poi scambia con Milik che si butta dentro e non ci arriva per una questione di centimetri. Al 21′ il napoli conquista la palla e riparte in contropiede, largo a sinistra per Insigne che prova a piazzarla, Sirigu para anche con con il pizzico di fortuna. Torino in questo avvio di gara inesistente. Al 23′ provano finalmente a farsi vedere in avanti anche i Granata, Belotti all’interno dell’area di rigore, serve Ola Aina che calcia malissimo sul fondo, nulla di fatto. Sulla ripartenza invece è ancora il Napoli pericoloso, Milik parte centralmente, vede il movimento di Insigne e lo serve trovando il corridoio giusto, Lorenzo carica il destro ma è calcio d’angolo. È un assedio quello del Napoli,  che continua ad attaccare sempre da sinistra, dove De Silvestri e Ansaldii vanno in difficoltà, quando sull’ennesimo tentativo,  ci arriva il polacco ma non trova la porta e si scatena la rabbia di Mazzarri. Nel finale del primo tempo scintille tra Rincon e kulibaly, ammonito Il centrocampista Granata, giallo anche per Lorenzo Insigne per le proteste.  Finisce così il primo tempo,  Napoli Torino 0-0 e per la diciassettesima volta i Granata vanno al riposo Senza subire reti.
Ripresa che si apre ancora con il Napoli in attacco Fabian Ruiz prova a piazzarla su assist di Allan,  Sirigu si salva in calcio d’angolo. Mazzarri Inserisci Meitè per Rincon, nel tentativodi coprirsi, l’impressione è infatti che prima o poi succeda qualcosa,  ma la musica non cambia, partenza del Napoli che cambia tutto a sinistra per Insigne, il tiro non è perfetto, mezzo sinistro ed ancora Sirigu con i pugni respinge.  Sempre è solo Napoli,  cross basso di Callejon per Milik,  colpo di testa, ma non è giornata e la palla termina sopra la traversa.  Serata pessima per Arkadius Milik, invece splendida per Salvatore sirigu ancora decisivo.  Cambia anche Carlo Ancelotti, dentro Verdi e Mertens per Callejon e Fabian Ruiz,  Napoli decisamente a trazione anteriore col 4-2-3-1. Ventinovesimo, Milik centrale vede bene Insigne sulla sinistra, tiro a giro e palla che si stampa sul palo. Sfortunato Lorenzo Insigne che avrebbe voluto celebrare con un goal la prima al San Paolo da capitano post Hamsik. Nel finale si rivede il Torino, il colpo di testa di De Silvestri però è alto. Non è serata per il Napoli e nel recupero ci prova anche Mertens su punizione, destro a giro che termina con una deviazione.
Finisce così 0-0. Il Napoli domina ma spreca troppo e non riesce a piazzare il colpo del KO. Il Torino Invece conquista un pareggio Importante, è la quinta volta che i Granata non perdono, ma soprattutto è la quarta volta consecutiva che la porta di Sirigu resta imbattuta, in questo senso è un piccolo passo verso l’Europa. Il Napoli invece scivola a meno 13 dalla Juventus e chiude cosi qualsiasi speranza ai propri tifosi
Migliore in campo Allan, negativa invece la partita di Insigne, che spreca decisamente troppo in una serata da dimenticare per lui e sebbene abbia centrato un palo, ha peccato di egoismo e soprattutto non ha mai trovato il bersaglio. Dall’altra parte invece nel Torino Sirigu è il migliore in campo, con parate che hanno salvato i granata. Male invece Berenguer che doveva fare la seconda punta in appoggio, ma di fatto non si è mai visto
Voto 5 all’arbitro Fabbri, 7 ammoniti sono sembrati davvero tanti in una sola gara.