domenica 21 Aprile, 2024
8.9 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

Scuola, quarantena e Green Pass illimitato: il nuovo decreto

Da oggi entra in vigore il decreto pubblicato in Gazzetta il 4 gennaio riguardo la scuola e il Green Pass. Molti alunni potranno lasciarsi alle spalle la didattica a distanza, dato che il decreto afferma che, anche alle elementari, i vaccinati e i guariti resteranno in aula con 5 compagni positivi o meno. Nulla cambierà per medie, superiori ma, gli studenti delle superiori si dicono pronti a iniziare manifestazioni contro l’alternanza scuola-lavoro e le nuove modalità per l’esame di maturità. Novità anche per la scuola dell’infanzia: si resta in aula fino a quattro casi di positività.

Ecco cosa riporta il decreto riguardo la scuola:

  • Docenti ed educatori dovranno indossare la mascherina Ffp2 fino a 10 giorni dall’ultimo caso riscontrato di positività. In caso di sintomi dev’essere effettuato un tampone;
  • Nelle scuole dell’infanzia ed elementari, si passa in dad al quinto caso positivo in aula soltanto per gli alunni non vaccinati. I vaccinati accederanno grazie al Green Pass. Gli allievi in dad resteranno in quarantena per 5 giorni;
  • Alle medie e alle superiori si passa in dad per i non vaccinati con due o più positivi in classe. Gli altri entreranno in classe con il Green Pass e dovranno indossare mascherina Ffp2 per 10 giorni;

Il decreto è retroattivo. Ciò significa che le nuove regole si applicheranno anche a chi già si trovava in dad o in quarantena.

Novità anche sul Green Pass: per chi ha effettuato tre dosi di vaccino o due dosi ed è poi guarito dal Covid, la certificazione verde diventa senza scadenza. Il Green Pass, quindi, non dovrà essere rinnovato perché da oggi diventa illimitato.

Si allentano anche le regole sulla mascherina. A partire dall’11febbraio, infatti, non sarà più obbligatorio indossare la mascherina all’aperto. Cambiamenti in arrivo anche per le discoteche, di cui è prevista la riapertura a partire dall’11 febbraio, con accesso limitato ed obbligo di Green Pass.

 

 

Anna Borriello
Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.