domenica 26 Maggio, 2024
17 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Roche, la casa farmaceutica combatte la pandemia

Molto sono le aziende che stanno offrendo il proprio contributo nella lotta all’emergenza Coronavirus in Italia, tra di esse spicca la particolare iniziativa della prestigiosa casa farmaceutica Roche, la quale ha annunciato di voler vedere a titolo gratuito il farmaco per l’artrite reumatoide (Tocilizumab) usato con ottimi risultati in via sperimentale in Cina e negli ultimi giorni anche per alcuni casi gravi all’ospedale di Napoli.

Il farmaco, come ha spiegato il gruppo, è stato sperimentato ed è attualmente impiegato per il trattamento dell’artrite reumatoide, non è quindi indicato per la polmonite da COVID-19, ma la comunità scientifica sembra stia mostrando interesse al suo utilizzo dopo l’inserimento nelle linee guida cinesi.

Oltre alla donazione del farmaco, l’azienda ha inoltre deciso di donare la somma di 1 milione di euro in dispositivi di protezione per medici e attrezzature per le terapie intensive, dimostrando la propria disponibilità ad Aifa per l’avvio di uno studio clinico riguardo l’efficacia e la sicurezza del tocilizumab nei pazienti affetti da COVID-19

Roche si fa in 4, lo slogan con il quale il Gruppo avvia un’operazione di “volontariato di competenza”, nonché della campagna “Stai a casa, leggi un libro” rivolta ai ragazzi fino a 25 anni di Milano e Monza.

Il farmaco verrà quindi fornito gratuitamente, dalla casa farmaceutica per tutta la durata del periodo di emergenza, a tutte le Regioni che ne faranno richiesta, pur tutelando la continuità terapeutica dei pazienti affetti da patologie per cui il prodotto è autorizzato.

Roche, le dichiarazioni dell’azienda

“Grazie all’ascolto di diversi interlocutori, abbiamo individuato quattro aree di bisogno alle quali vogliamo rispondere con interventi capillari su tutto il territorio. Abbiamo ritenuto doveroso aderire all’invito del Presidente della Repubblica che ha raccomandato a tutti coesione assoluta e inderogabile impegno per fronteggiare l’emergenza. Un’azienda come la nostra non può non rispondere all’appello perché siamo parte integrante del sistema sanitario nazionale, a servizio dei pazienti, degli operatori sanitari e di tutto il Paese. Voglio cogliere l’occasione per testimoniare la nostra gratitudine ai medici tutti, agli infermieri, ai farmacisti, ai volontari, a tutti coloro che sono in prima linea per affrontare e superare una difficoltà che avrà il pregio di unirci ancora di più”, afferma il presidente e amministratore delegato di Roche Farma, Maurizio de Cicco, che si fa portavoce anche dei colleghi di Roche Diabetes Care e Roche Diagnostics.

Emanuele Marino
Emanuele Marino
Giornalista pubblicista, nonché studente universitario iscritto alla facoltà di Lettere Moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II