25.4 C
Napoli
lunedì, 3 Ottobre 2022

Napoli nel cuore. Un aiuto per le famiglie in difficoltà

Da non perdere

Il 28 novembre si terrà l’annuale rassegna benefica “Napoli nel cuore”, un progetto ideato nel lontano 2013 da Fabrizio Finamore, in ricordo del padre Mario.

Ambasciatori della cultura contribuiscono ogni anno in questa bellissima manifestazione. Ciò che si vuole testimoniare è il rapporto con Napoli, la grande cultura napoletana che si personifica in importanti nomi come Nino D’angelo, Renzo Arbore, Teresa De Sio, Tosca, Enrico Montesano, Mariano Rigillo, ALex Britti e tanti altri.

Ogni anno il ricavato della manifestazione benefica viene devoluto alle famiglie più bisognose, anziani, persone che hanno difficoltà nella vita di tutti i giorni. 

Quest’anno è la Comunità di Sant’Egidio di Napoli a chiedere aiuto con questa lettera:

“L’emergenza Coronavirus ha subito generato un’emergenza socio-economica drammatica in un tessuto sociale come quello napoletano. Tantissime sono le richieste di aiuto giunte da persone che non potevano usufruire degli aiuti dello Stato o avevano perso il lavoro. Tante famiglie, italiane o straniere, si sono rivolte a noi per ricevere un aiuto alimentare, pagare una bolletta o l’affitto di casa, superando la vergogna e l’orgoglio personale. Dall’inizio dell’emergenza, durante il lockdown, abbiamo preso in carico 2.500 nuclei familiari e distribuito 30.000 spese alimentari. Tra i più colpiti gli anziani, vittime di isolamento, della povertà e degli esiti peggiori del virus. Sant’Egidio per loro è il superamento della solitudine: consegne a domicilio di viveri, medicine, telefonate sono alcuni dei modi con cui è stato infranto il muro dell’isolamento. Non ci siamo mai fermati grazie ad una grande rete solidale fatta di volontari e di generosi donatori. Oggi distribuiamo circa 1000 spese a settimana in vari quartieri di Napoli. Tuttavia, a causa del prolungarsi dell’epidemia le richieste sono in continuo aumento. Serve l’aiuto di tutti, perché solo insieme ne possiamo uscire. Come ripete Papa Francesco “Nessuno si salva da solo!”. Mai come in questo tempo ne abbiamo avuto conferma”. 

L’edizione 2020 si svolgerà in maniera diversa. La situazione sanitaria attuale non permette manifestazioni che prevedano assembramenti di tante persone, quindi l’edizione di quest’anno si avvarrà della via digitale. 

Tramite sito ufficiale, napoli-nel-cuore.it , si potrà assistere a questa manifestazione di beneficenza godendo del contributo di numerosi artisti.

” Grazie al sostegno morale e pratico di molti, siamo riusciti a realizzare una vera e propria mini-maratona culturale online, con contributi registrati di storici amici di “Napoli nel cuore” e nuovi rilevanti nomi della musica e della cultura” – afferma Fabrizio Finamore. 

L’edizione 2020 vedrà la partecipazione di Pino Ammendola, Edoardo Bennato, Fabio Massimo Colasanti, Giobbe Covatta, Enzo De Caro, Maurizio De Giovanni, Petra Magoni, Ferruccio Spinetti, Chano Dominiguez, Nicky Nicolai, Stefano Di Battista, Alessandro Preziosi, Mario Maglione, Clizia Tedesco, Pino Jodice, Alessandra Tumolillo e Vittorio Viviani. 

 

 Jazz unito alla tradizione classica napoletana con Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, con la collaborazione di Chano Dominuguez, sulle note di ” Io so che ti amerò- anema e core”;

Nicky Nicolai e il sassofonista Stefano Di Battista, con la collaborazione di Daniele Sorrentino e la straordinaria partecipazione di Alessandro Preziosi, daranno vita a una delle canzoni napoletane più belle e antiche: Fenesta Vascia”; 

Il duo formato da Clizia Tedesco e Pino Jodice, in omaggio alla grande Sophia Loren, intoneranno le note della canzone ” Che mm’è ‘mparato a ‘ffa”;

Racconti ironici dei tempi de la Smorfia e del suo sodalizio con il compianto Massimo Troisi, ad opera di Enzo De Caro;

Edoardo Bennato interviene con la sua ” Un giorno credi”, particolarmente rappresentativa del periodo che viviamo.

Questo e tanto altro avverrà sabato 28 novembre alle ore 20:30.  Tutto sarà coordinato da Fabrizio Finamore in diretta dal teatro Eduardo De Filippo, di Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini. 

Chi vorrà, potrà fare una donazione tramite bonifico bancario, bollettino postale o Paypal :( Comunità Sant’Egidio ACAP Napoli Onlus- IBAN IT82V0200803443000400482192  Causale: Napoli nel cuore). 

 

 

 

 

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli