domenica 26 Maggio, 2024
16.3 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Muore il re della pizza: Nicola Di Matteo

Il Re della Pizza, un’incarnazione della storia e della tradizione napoletana, ecco chi era Nicola Di Matteo storico pizzaiolo di via dei Tribunali a Napoli.

Un pezzo di quella tradizione Popolare di cui Napoli e  i napoletani sono portatori da sempre, e che alcuni personaggi, come Nicola Di Matteo, incarnano con tutto il loro essere. Un altro decano della pizza che lascia la città a poche settimane dalla scomparsa di Antonio condurro, Figlio del Michele dell’Antica Pizzeria.

Pezzi di Napoli che lasciano il vuoto. Di Matteo è considerato il re della pizza e la sua è una delle pizzerie più conosciute sia a Napoli che fuori, celebri le foto con i personaggi famosi che si sono alternati all’interno del locale, sicuramente la più nota quella insieme al presidente degli Stati Uniti Bill Clinton. Il presidente Clinton mangió nella nota pizzeria una bella pizza a portafoglio.

Ma dire Di Matteo non equivale a dire solo pizza, sono un pezzo della tradizione del posto le frittatine. Una delizia culinaria che solo a Napoli si può gustare secondo la vera tradizione.

Il locale aprì in via dei Tribunali, ancora oggi sede della pizzeria, nel 1936 come friggitoria e pizzeria d’asporto. Ma negli anni 60 i figli del fondatore, Nicola e Gennaro, lo trasformano in un ristorante con più di 100 posti a sedere.

É lì che inizia la storia della pizzeria vera e propria, con un altalenarsi di grandi celebrità, ma anche tanti turisti e persone comuni che si ritrovano lì per assaggiare la  traduzione di Napoli verace, nel cuore di una Napoli lontano dai quartieri più chic.

Di Matteo e anche una scuola per quelli che poi sono diventati imprenditori, un esempio i fratelli Nunzio ed Ernesto cacialli che fonderà non poi la pizzeria Il presidente e Gianni Breglia che ha aperto poi la pizzeria del Popolo a Piazza Mercato.