“Moya Royal Trasmedia” alla Reggia di Caserta

Moya Royal Trasmedia è la nuova mostra in esposizione alla Reggia di Caserta.

Si tratta della mostra personale dell’artista francese Patrik Moya. L’esposizione sarà inaugurata sabato 23 febbraio 2019 alle ore 18:00 nelle Retrostanze del Settecento della Reggia di Caserta.

L’artista francese torna così a esporre le sue opere nella città di Caserta dopo il 2015, anno in cui i suoi lavori sono stati ospitati nella galleria Arterrima e nel Mac3.

Le opere in mostra nelle sale della Reggia di Caserta sono tutte site specific; sono ispirate ai dipinti presenti nelle collezioni del museo.

Opera simbolo della personale esposizione è Il piccolo Moya in trono; in quest’opera la seduta reale è una rivisitazione pop del trono di legno dorato, intagliato e rivestito di velluto celeste della Sala del Trono.

Sarà, inoltre, possibile scoprire durante i giorni della mostra, la “Moya Land”, l’universo completo, personale e unico dell’artista francese. Un’esperienza unica grazie alla quale sarà possibile entrare virtualmente nell’universo dell’artista attraverso un video tour su “Moya Island” in Second Life.

Durante il mese di marzo la Reggia di Caserta presenterà quindi l’aspetto transmediale dell’opera di Patrik Moya; un’opera in cui il reale e il virtuale si intrecciano da tempo.

Moya, infatti, diventa nel 1996 il “piccolo Moya”, un eccentrico autoritratto, l’alter ego dell’artista. Ciò gli ha permesso di rappresentarsi nelle sue opere come protagonista di uno spettacolo in cui realtà e immaginazione si fondono. Secondo Moya l’artista deve vivere nella sua opera.

Ed è lo stesso artista a dichiarare che “il messaggio è il mezzo di comunicazione. Il solo messaggio che voglio trasmettere sono io. Io sono il mezzo di comunicazione”.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories