7.6 C
Napoli
domenica, 29 Gennaio 2023

Morto l’attore Paolo Calissano: letale un mix di farmaci

Al momento non si esclude nessuna pista, ogni dettaglio potrebbe rivelarsi fondamentale per capire come sia morto Paolo Calissano.

Da non perdere

Ieri sera, è stato trovato morto in casa il celebre attore Paolo Calissano.

Volto noto della televisione italiana, particolarmente amato dal pubblico femminile.

Chi era Paolo Calissano: dall’incredibile successo all’improvviso declino

L’attore aveva cinquantaquattro anni, ed era diventato celebre tra gli anni Novanta e Duemila grazie alla partecipazione a diverse fiction di successo. Da: La dottoressa Gió a Vivere, ma anche Linda e il Brigadiere.

Ad uccidere Paolo Calissano probabilmente un mix letale di psicofarmaci.

Nella sua abitazione infatti, gli inquirenti hanno trovato diverse confezioni di medicinali.

Il corpo senza vita è stato ritrovato ieri sera, verso le 23, dagli uomini del 112, dopo la segnalazione della compagna dell’attore.

Paolo Calissano era un volto noto della tv, particolarmente amato anche grazie alla soap opera Vivere. Ma, nonostante il successo, purtroppo il suo nome è legato anche ad un paio di episodi di cronaca che in qualche modo hanno condizionato la sua carriera.

Un lungo periodo di declino che lo portó ad abbandonare la carriera da attore, allontanandosi dagli schermi.

La battuta d’arresto avvenne nel 2005, per problemi dovuti a gravi episodi di cronaca che lo videro coinvolto.

La morte dell’attore, sconvolge tutti, in particolare le tante persone che da tempo aspettavano un suo ritorno in tv.

Paolo Calissano, oramai lontano dagli schermi da molti anni, era affetto da una grave depressione, motivo per il quale gli inquirenti hanno ipotizzato un suicidio.

È bene e doveroso precisare che ancora non si hanno conferme su quanto accaduto. Non è chiaro se l’attore si sia tolto la vita o sia stata una morte accidentale La salma è stata portata all’obitorio del Policlinico Gemelli per un’ispezione cadaverica.

Sul posto sono intervenuti anche gli investigatori dell’Arma del Nucleo investigativo di Roma per i rilievi. Sul corpo non ci sono segni evidenti di violenza e la casa è apparsa in ordine a chi ha effettuato il sopralluogo.

Al momento non si esclude nessuna pista, ogni dettaglio potrebbe rivelarsi fondamentale per capire come sia morto Paolo Calissano.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli