16.7 C
Napoli
sabato, 3 Dicembre 2022

Manita Napoli, Empoli battuto

Ieri sera al San Paolo di Fuorigrotta i partenopei, hanno dato dimostrazione della propria forza.

Da non perdere

Maria Saviano
Maria Saviano nasce ad Ottaviano, il 20 Marzo 1996. Consegue il diploma di maturità Classica, presso il liceo Armando Diaz di Ottaviano e attualmente studia, Lettere Moderne, presso il dipartimento di Lettere e Filosofia dell' Università Federico II di Napoli. Ama scrivere, leggere, ascoltare musica, fotografare. Appasionata di calcio, segue e ama la Società Sportiva Calcio Napoli.

L’anticipo dell’undicesima giornata di Serie A è iniziato con il botto per il Napoli di Carlo Ancelotti.

L’ Empoli di Mr. Andreazzoli si è dimostrata una squadra poco concreta, nonstante il buon palleggio, la squadra ospite è riuscita ad insaccare un solo gol.

Il primo gol per il Napoli, è stato siglato al nono minuto
da Lorenzo Insigne che
ha raccolto un assist da Kalidu Koulibaly salito dalla retroguardia con una grande cavalcata.

Il secondo gol a favore dei padroni di casa, viene messo a segno da Dries Mertens che supera a quota 98 gol, il brasiliano Antonio Careca.

Alla ripresa del secondo tempo l’attacante dell’Empoli, Caputo, insacca il gol del due a uno.

La reazione di Mr. Ancelotti non tarda ad arrivare, infatti, al minuto 63′ il tecnico del Napoli effettua un doppio cambio, facendo uscire Fabian Ruiz e Marko Rog, per il primo è entrato Josè Callejon per il secondo, l’inarrestabile, Allan.

Mertens accoglie l’assist del neoentrato Callejon e insacca il terzo gol a favore dei Napoletani.

La goleada dei padroni di casa non si arresta, infatti, al minuto 83′ un generoso Mertens, realizza un assit
per il bomber polacco Arek Milk, che, segna il gol del momentaneo 4-1.

L’Empoli è sempre più in balia del Napoli il quale ripartendo da una azione di apparente svantaggio, riparte con Lorenzo Insigne che effettua un passaggio al numero 14 del Napoli, che insacca per la terza volta il pallone alle spalle del portiere avversario.

Una partita per mentalità e corposità, vinta senza paura ,infatti,
la squadra di Mr Ancelotti,
si prepara al meglio alla sfida Europea di martedì contro i francesi del PSG.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli