domenica 23 Giugno, 2024
21.2 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Le tipologie del mondo dello spettacolo

Con mondo dello spettacolo si indica e si intende tutte le persone che vi lavorano a diverso titolo, ad esempio: attori, registi, scenografi, musicisti, comparse ed è sempre stato di grande attrattiva. Esso ha una storia, delle tipologie, che sono nate e si sono sviluppate nel tempo.

Rappresentazioni teatrali come il musical fanno parte di questo mondo.  Si tratta di un genere che è nato e si è sviluppato negli Stati Uniti d’America tra l’Ottocento e il Novecento. Non solo recitazione, ma anche musica, canto e danza padroneggiano la scena mandando avanti l’azione.

Il musical nasce quando negli Stati Uniti viene messa in scena per la prima volta un’opera composta da una collaborazione tra una compagnia di ballo e canto e una di prosa. Tale unione deriva dal fatto che la prima era rimasta senza un teatro in cui esibirsi, mentre la seconda era alle prese con una produzione assai costosa. Superate le difficoltà economiche e organizzative ci fu la prima dello spettacolo. Da qui, dunque nasce il genere del musical.

Vi sono altre tipologie come il cabaret che è una forma di spettacolo che combina teatro, canzone, commedia e danza. Questo nacque in Francia sul finire del XIX secolo. In Italia, dove è mancata una vera e propria tradizione cabarettista,  il cabaret fece la sua apparizione alla fine degli anni cinquanta a Roma,  a Milano e a Genova. Uno dei locali italiani in cui esso si sviluppò fu l‘Oca d’Oro.

Ma le tipologie non si fermano qua : abbiamo anche il circo come altra forma di spettacolo. Esso è articolato in varie esibizioni di abilità fisica e ha luogo sotto il tendone o in appositi edifici. Nell’antica Roma il circo era adibito a corse di cavalli, ricostruzione di battaglie, esibizioni di animali ammaestrati e spettacoli di giocolieri e acrobati. Possiamo dunque affermare che esso ha origini antiche.

Altra tipologia è il mimo che è una rappresentazione scenica dove i personaggi si servono della gestualità invece che della parola per mandare avanti l’azione. Anche questo ha origini antiche, infatti affonda le sue radici nell’antichità greca e romana, dove vi era  la pantomima.

Con il tempo si sviluppano anche altre forme più moderne come il cinema e il concerto, che sono, sin dalla loro nascita, gli spettacoli più amati e seguiti.