7.6 C
Napoli
domenica, 29 Gennaio 2023

La Reggia di Caserta è in fiore: dietro la bellezza la crisi climatica

Il parco reale del complesso vanvitelliano si veste di nuovi colori. Tuttavia dietro lo sfarzo, la bellezza e la magnificenza si avverte la crisi climatica.

Da non perdere

Ancora una volta la Reggia di Caserta fa parlare di sé per la maestosità che la contraddistingue. Il complesso vanvitelliano è protagonista di un evento inatteso, del quale si è parlato molto nel corso delle ultime ore.

In particolare il parco della Reggia, luogo ricco di opere d’arte di pregiata fattura, ha assunto nuovi colori, che ne hanno accresciuto la bellezza. Le camelie del parco reale sono già sbocciate, una fioritura fuori stagione, inaspettata e vissuta con grande entusiasmo dal personale e dai visitatori del monumento campano.

Dietro questa insolita fioritura si nasconde un problema ben più ampio ed importante. Tale fenomeno è avvenuto a causa della crisi climatica fortemente avvertita in Italia e in altri paesi del mondo in questi anni. Una constatazione dal sapore dolceamaro, che ci mostra che anche dietro tanta bellezza può nascondersi una piaga  difficile da arginare.

L’avviso pubblicato sul sito della Reggia di Caserta

Sul sito del Palazzo Reale di Caserta è stato pubblicato il seguente avviso: “Per le alte temperature delle scorse settimane, le camelie nel Parco Reale sono già in fiore. Una Meraviglia che però ci impone una profonda riflessione sui cambiamenti climatici che non si può più rimandare”.

Un fenomeno raro, desueto, che impreziosisce il parco reale di Caserta, conferendogli una veste nuova. Dietro l’incanto, però, si nasconde una piaga sulla quale bisogna intervenire.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli