giovedì 13 Giugno, 2024
22.5 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Il 4 Luglio si celebra l’Independence day negli USA

Il 4 luglio è una data importantissima: è l’Independence Day. In questa data, cade la festa nazionale più famosa del Paese di Joe Biden, quello che noi italiani chiamiamo Giorno dell’Indipendenza. Il 4 luglio del 1776, le Tredici colonie si staccarono ufficialmente dal Regno di Gran Bretagna.

Le 13 colonie inglesi d’America (Virginia, Maryland, Massachusetts, Rhode Island, New Hampshire, Connecticut, North Carolina, South Carolina, New York, New Jersey, Pennsylvania, Delaware e Georgia), stanche dei soprusi portati avanti nei loro confronti dal regno britannico di re Giorgio III, spinsero il Congresso Americano ad approvare una vera e propria Dichiarazione d’Indipendenza.

LA DICHIARAZIONE DELL’INDEPENDENCE DAY

«Noi riteniamo che sono per se stesse evidenti queste verità: che tutti gli uomini sono creati eguali; che essi sono dal Creatore dotati di certi inalienabili diritti, che tra questi diritti sono la Vita, la Libertà, e il perseguimento della Felicità; che per garantire questi diritti sono istituiti tra gli uomini governi che derivano i loro giusti poteri dal consenso dei governati…».

Il testo della dichiarazione dell’Independence Day, che contiene alcuni dei principi base della filosofia che ancora governa gli Stati Uniti, è stato redatto dal futuro terzo presidente Thomas Jefferson.

L’approvazione avvenne il 2 luglio, il 4 ci fu la ratifica dell’atto alla Pennsylvania State House di Philadelphia, dove è custodita insieme alla campana della libertà. La firmò il presidente del Congresso John Hancoc e dopo di lui i rappresentanti eletti delle 13 colonie.

LA FESTA DELL’INDEPENDENCE DAY

Il Giorno dell’Indipendenza è ovviamente, ad oggi, in USA, una giornata celebrativa a carattere puramente patriottico. È una festa estiva, dunque, nella maggior parte dei casi, tutti i festeggiamenti, ufficiali e non, avvengono all’aperto. In questa giornata, gli esercizi commerciali e le istituzioni non essenziali, restano chiuse per le celebrazioni. Inoltre, volti noti della politica, cercano di presenziare le manifestazioni pubbliche, con discorsi di elogio della nazione, della storia e del popolo statunitense.

Per le famiglie, il giorno dell’Indipendenza è l’occasione per riunire tutti i parenti, per una grigliata con il barbecue o per un picnic all’aperto. Tutti cercano di esporre le decorazioni, anche nelle case private, rigorosamente del colore della bandiera a stelle e strisce: bianco, blu e rosso.

Il 4 luglio è anche conosciuta anche come “la più grande festa dell’hot dog dell’anno”: si calcola se ne consumino circa 155 milioni, accompagnati da salse, e, ovviamente, anche da hamburger e patatine.

Una delle tradizioni della festa d’indipendenza statunitense è quella di accendere i falò, soprattutto nel New England. In tantissime città poi vengono organizzati spettacoli pirotecnici.