4shared
9.3 C
Napoli
lunedì, 29 Novembre 2021

Format amatissimo: Matrimonio a prima vista torna a settembre

Da non perdere

Rosalba Caramiello
Giovane psicologa clinica laureatasi all'Università di Roma "La Sapienza" ed educatrice, appassionata di giornalismo e fotografia.

Matrimonio a prima vista è in arrivo, a settembre la quinta edizione italiana. Per chi non lo sapesse e fosse incuriosito dal titolo ecco cos’è Matrimonio a prima vista. Si tratta di un format danese dal titolo “Married at first sight” giunto in Italia per la prima volta nel 2016.

Mandato inizialmente in onda su Sky Uno, il programma ha esteso poi la sua potestà sul digitale terrestre, su TV8 ed infine su Real Time.

Il programma s’incentra attorno ad un esperimento sociale, una cosa non nuova al canale tematico Real Time, né alla TV degli ultimi anni. Un’equipe multidisciplinare a base psicologica crea dei match tra le persone che si presentano ai provini, sulla base delle loro caratteristiche personali.

I due soggetti messi in contatto si conosceranno solo a conti fatti – da altri – sull’altare, tra fiori e fotografo.

Gli studiosi formeranno tre coppie in tutto, seguite durante l’intero percorso dai tre ricercatori. Questi sono, nella versione italiana, Mario Abis, sociologo e docente alla IULM di Milano, Gerry Grassi, psicologo, psicoterapeuta, nonché direttore clinico del Centro TIB (Terapie Innovative Brevi) e Nada Loffredi, docente di Psicologia all’Università La Sapienza, psicologa e psicoterapeuta.

I novelli sposini verranno seguiti, telecamere alla mano, per cinque settimane. Al termine del periodo prescritto le coppie dovranno decidere se consegnare le fedi e divorziare secondo legge o proseguire nell’avventura insieme.

Dal 23 agosto, forse allo scopo di entusiasmare il pubblico prima dell’edizione italiana, sono in onda in prima serata sul canale 31 le repliche della versione USA dello spettacolo televisivo. Le sfide che si profilano davanti agli occhi degli sposi dopo il grande giorno sono tante, ma mai senza l’aiuto degli esperti che indicheranno loro la via.

Il programma si guadagna un pubblico sempre maggiore, tanto da essere stato trasportato sulle TV di varie Nazioni: dalla Danimarca il format è approdato in America, Australia, Italia e Regno Unito.

Restiamo in attesa della notizia non tanto lontana dell’edizione 2020. Le coppie rimarranno insieme? Potremo seguirne gli esiti anche in una speciale puntata, a sei mesi dalla fine del programma.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli