Eventi annullati in tutta la Campania, si passa al digitale. A causa dei nuovi provvedimenti, gli eventi culturali sono stati annullati. Le istituzioni optano per la via digitale.

La“via del digitale” è sempre più necessaria per salvaguardare la cultura in Campania.

Il nuovo Dpcm ha reso impossibili gli appuntamenti previsti per questo mese di novembre. Dal teatro alle mostre dei musei, tutto chiuso. L’augurio è che la curva dei contagi possa abbassarsi notevolmente, e permettere le uscite di natura culturale, ma non solo, nel nostro territorio.

Il Mann opta per il digitale.

Il MANN ( Museo Archeologico Nazionale di Napoli) ha deciso di scegliere la “via del digitale” per promuovere la sua immensa cultura. Saranno proprio i canali social, Facebook e Youtube, ad ospitare questi appuntamenti virtuali chiamati, “ Incontri di Archeologia“. Questi appuntamenti erano stati già inseriti nella programmazione 2020.

  • Il 12 novembre, alle ore 16.00, saranno raccontate le tecniche del restauro con Antonio Scognamiglio, Responsabile del Laboratorio di Conservazione e Restauro.
  • Il 26 novembre sarà Matteo D’acunto, Professore di Archeologia Classica dell’Università degli studi di Napoli L’Orientale, che racconterà delle origini di Cuma.

Tramite Facebook e Instagram, gli appassionati dell’arte troveranno contenuti dedicati alle collezioni tipiche del Mann, come la mostra degli Etruschi.  Sarà possibile ammirare le fotografie di Luigi Spina sul lavoro dedicato a Pompei, oppure sarà possibile apprezzare il fumetto ” Missione Magna Grecia”,  realizzato dalla Scuola Italiana Comix.  

Anche il Teatro San Carlo opta per il digitale.

Digitando l’hashtag #stageathome, sarà possibile apprezzare da casa alcuni spettacoli delle stagioni passate. Saranno disponibili anche contenuti speciali, grazie alla collaborazione con Google Culture- Archivio Storico del Teatro di San Carlo. Interviste, curiosità e backstage saranno condivise attraverso le piattaforme RayPlay, YouTube e Opera Vision.

Un progetto speciale sarà dedicato ai bambini. Digitando l’hashtag #ilmioelisirathome verranno messi a disposizione dei più piccoli contenuti didattici per avvicinarli al mondo del Belcanto, in compagnia del maestro Germano Neri. Si tratta di un progetto che prevede una serie di puntate in cui i bambini, tramite canali social come Facebook, Instagram, Twitter e Youtube, potranno domandare tutto ciò che vorranno riguardo il mondo teatrale. Le risposte saranno accompagnati da brevi estratti di opere per far capire al meglio tutto ciò che riguarda la scenografia, la regia ecc ecc.

La scelta del digitale appare come ultima spiaggia per salvaguardare la fatica dei tanti lavoratori della cultura. Dall’inizio della pandemia loro sono stati i più colpiti, apprezzare da casa non sarà come emozionarsi dal vivo ma questa scelta permetterà di mantenere vivida la passione e l’interesse per questo mondo necessario alla nostra anima. Quando torneremo ad emozionarci da vicino, le esperienze in digitale non avranno fatto altro che mantenere vivido il desiderio di ammirarle faccia faccia le bellezze della cultura. In un momento storico come questo, teniamo a mente che la cultura ci aiuta a fuoriuscire dalla realtà, dai momenti difficili che viviamo oggi.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories