domenica 23 Giugno, 2024
21.2 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Buscaglia: viaggiare attraverso la letteratura

In un momento in cui fare un’esperienza in un nuovo paese come in una nuova città, sembra un’impresa abbastanza ardua, ci si potrebbe ritrovare a fare programmi per tempi migliori, o ad esplorare l’esperienza del viaggio attraverso il racconto di qualcuno altro. 

Uno di questi modi è sicuramente la lettura, che nei momenti più “statici” ha la potenzialità di trasportare completamente altrove.

A proporre questa esperienza potrebbe essere un californiano dalle origini italiane vissuto in giro per il mondo a scrivere e insegnare una materia chiamata “amore”. Leo Buscaglia è uno dei più famosi scrittori che nella vita ha avuto la possibilità di trascrivere le sue esperienze di viaggio attraverso il racconto dei suoi incontri e delle sue esperienze, semplici quanto entusiasmanti per la loro autenticità. In tutti i suoi testi ricorda l’entusiasmo puro con cui ha sempre cercato di condividere la vita, ma è con “La via del toro che si immerge completamente nella missione di portare agli altri passo dopo passo gli occhi con i quali ci si affaccia da occidentale al mondo asiatico.

Si tratta certamente di uno degli impatti più importanti per chi desidera assorbire e assaporare culture diverse, semplicemente per potersi immergere nell’esperienza del contatto e dello scambio in maniera pura, dimenticando se possibile contaminazioni talvolta troppo spigolose.

La presentazione del suo viaggio, ma così come anche il suo modo di intendere la vita e l’essere umano, manifesta in qualche modo una fase primordiale dei più attuali modi di vivere l’esperienza, di essere completamente sé stessi attraverso lo scambio ed una profonda consapevolezza. Ma non solo, si presenta come tale anche rispetto ai modernissimi e mai nuovi concetti di libertà, passione per la vita, per il proprio lavoro e cambiamento.

Non meno interessante di questo aspetto, l’idea di raccogliere in qualche modo ispirazione in giro per il mondo (ma se volete si può intendere anche in senso metaforico!) per diventare completamente sé stessi e potersi presentare agli altri con qualcosa in più da donare.

Buscagliaè l’unico scrittore che abbia avuto cinque suoi diversi libri contemporaneamente ai primi posti nella classifica americana dei best seller”.

“Il nuovo e il vecchio hanno valore solo se vengono rapportati al presente. L’ieri ha fatto diventare l’uomo com’è oggi, il domani rimane un sogno. Vivere per ieri e domani significa mancare quell’unica realtà che è il momento presente”.

Gilda Caccavale
Gilda Caccavale
1996 - Laureata e specializzanda in scienze politiche. Da sempre appassionata di scrittura nella sua potenzialità di condividere e trasferire sottili intuizioni e prospettive, o irripetibili combinazioni dell'essere. Fermare la "visione" significa assistere l'evoluzione, e m'illumina d'immenso!