4shared
8.5 C
Napoli
venerdì, 21 Gennaio 2022

Antiquarium di Pompei, apertura il 25 gennaio

Da non perdere

Eva Maria Pepe
Laureata in Lettere classiche, ama l'arte, la letteratura, i viaggi. Il suo più grande sogno è diventare scrittrice.

Dopo una settimana dalla riapertura al pubblico tanto agognata, il Parco Archeologico di Pompei domani potrà svelarci un altro suo gioiellino. Si tratta dell’Antiquarium, un vero e proprio museo che racconterà la storia di Pompei, dai Sanniti fino alla sua ineluttabile distruzione del 79 d.C.

Antiquarium di Pompei: inaugurazione il 25 gennaio

La struttura, trasformata e rinnovata, esporrà i tesori più preziosi e gran parte delle nuovissime scoperte ricavate negli scavi più recenti. L’inaugurazione è prevista per domani, lunedì 25 gennaio.

Luana Toniolo, funzionario archeologo responsabile dell’Antiquarium afferma: “Tanti pezzi iconici esposti nelle mostre in giro per il mondo non erano in realtà a disposizione dei visitatori di Pompei. Per ragioni di sicurezza erano custoditi nei nostri depositi”. Ma da domani tutte le meraviglie di questa fantastica città saranno fruibili a tutti coloro che vorranno conoscerle. Arredi, ori, dipinti, statue. Non possiamo non citare i gioielli e i dipinti della Casa del bracciale d’oro, gli argenti dei servizi da tavola ritrovati alcuni anni fa a Moregine. Visionabile anche il cratere in bronzo di Giulio Polibio. Ma anche la scritta a carboncino che ha spostato in ottobre la data dell’eruzione, e i famosi gioielli della fattucchiera.  Sono esposti infatti gli amuleti colorati ritrovati nella Casa col giardino. Si potranno ammirare persino i calchi dei due fuggitivi ritrovati grazie agli scavi di qualche mese a Civita Giuliana.

Pompei : la giusta occasione per conoscere il passato

La visita prevede dunque un percorso che si dipana lungo undici sale. A supportare i visitatori un chat bot ovvero un assistente digitale. Questa figura tecnologica spiegherà la storia di Pompei e delle sue meravigliose stagioni fino alla grande ascesa in cui Pompei è diventata una delle città più importanti di tutto il mondo romano. Poi la catastrofe e la sua distruzione. Pompei ci può aiutare a conoscere il nostro passato e perché no, a comprendere meglio il futuro.

Il direttore del parco archeologico, Massimo Osanna invita tutti a visitare il nuovo Antiquarium: “È un’occasione assolutamente da non perdere. Pompei ha finalmente un museo, ed è unico”

image_pdfimage_print

Ultimi articoli