24.7 C
Napoli
lunedì, 3 Ottobre 2022

Volla, Music Show

Da non perdere

Valentina Maisto
Appassionata di scrittura ha pubblicato vari racconti con diverse case editrici e da sempre sogna di diventare giornalista. Ma il suo sogno più grande è quello di poter pubblicare una sua antologia di racconti.

In Italia, la prima forma associativa, tra quelle che presentano le sembianze di una Pro Loco contemporanea, nasce a Pieve Tesino nel 1881. Un comitato che si pone come obiettivo il miglioramento estetico di una località per favorire la sosta degli abitanti. Si istituzionalizza così un movimento che probabilmente esisteva da molto tempo, legato inizialmente alla mobilità generica delle persone più che all’idea odierna di turismo. La Pro Loco si presenta come un’associazione: questo significa che tutto ciò che viene realizzato è il prodotto di tante teste. Le persone si riuniscono in un’associazione per perseguire degli scopi che non vogliono o non riescono a raggiungere da soli. La natura associativa della Pro Loco pone l’aggregazione come requisito inderogabile della loro esistenza.

La Pro Loco che opera in città “Evviva Volla” ha presentato un evento a spazio aperto. Un evento dedicato completamente alla musica è stato aperto a tutti. Dopo il grande successo della prima edizione con”artisti di strada” ora la Pro Loco si è dedicata totalmente all musica.

L’evento,  si è svolto presso la  scuola materna “Matilde Serao” a partire dalle ore 17.00,  del 5 luglio suddiviso  in due macro aree artistiche: una contest rap e una spazio free dedicato alla musica. Entrambe corredate da una giuria artistica qualificata. In particolare con la partecipazione di Radio Marte con Peppe Accardo.

Spazio free – L’ Accademia Musicale “Giuseppe Verdi” nata a Volla provincia di Napoli nel 1998 con lo scopo di contribuire la diffusione della musica attraverso corsi, seminari e concerti. La Scuola dà loro la possibilità di seguire un cammino di studi graduale e strutturato offrendo corsi, tenuti da insegnanti specializzati, simili nei metodi e nei contenuti a quelli accademici. In questa giornata si sono esibiti gli allievi dell’accademia. Ognuno ha partecipato con canzoni a piacere, ma in particolare è stato cantato un pezzo inedito che tratta il tema“dell’omofobia”. 

Contest Rap –   WATER BATTLE

Il contest rap è stato capitanato da dj Uncino dei Sangue Mostro / Ganjafarm Cru (storico dj del rap campano che ha diviso il palco con tutti, non per ultimo con Clementino) Basato su alcuni principi essenziali:
LIMPIDEZZA – NON VIOLENZA – NON VOLGARE ! Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di creare un disco con Radio Marte e iniziare una nuova carriera per il loro futuro.  Ad ogni partecipante è  stato consegnato un secchio di palloncini che potrà utilizzare a fine sfida se il suo avversario avrà oltrepassato il limite. Sono stati presenti all’evento altri ospiti come:

 Host: IVANO’ – Lpk/Golden Beat

Giuria: MASTER PROD – Lpk/Golden Beat

• Dj: DJUNCINO – Sangue Mostro/Ganjafarm Cru

• Open Show: GOLDEN CLUB / 10 DECIBEL

• Live Show: LA PANKINA KREW “OneLoveOneYearLive”

L’aria adibita alla manifestazione è stata popolata dai tanti standisti che supportano Evviva Volla e tanto spazio dedicato allo street food.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli