Viaggiando nei Fori Imperiali per scoprire Roma antica

L'antica Roma raccontata in un indimenticabile "archeo show"

Viaggiando nei Fori Imperiali per scoprire Roma antica_21secolo_Lorena Campovisano
Viaggiando nei Fori Imperiali per scoprire Roma antica

I Fori romani raccontati con pietre, frammenti e colonne ma anche col supporto della tecnologia più avanzata: tornano ad aprile i suggestivi viaggi nella capitale dei tempi di Cesare ed Augusto, spettacoli indimenticabili che hanno già conquistato più di 520mila persone nelle precedenti edizioni.

Anche quest’anno il progetto, promosso da Roma Capitale, assessorato alla Crescita culturale – sovrintendenza capitolina ai Beni Culturali e prodotto da Zètema Progetto Cultura, è ideato e curato da Piero Angela e Paco Lanciano, con la storica collaborazione di Gaetano Capasso e con la direzione scientifica della sovrintendenza capitolina.

Lo spettacolo, che si divide in due percorsi diversi ma supplementari da vivere in due momenti o contemporaneamente, partirà il 21 aprile per protrarsi fino all’11 novembre. Accompagnato dalla voce di Piero Angela e dalle ricostruzioni filmate dei luoghi dell’epoca, il pubblico sarà immerso in un’atmosfera unica, resa tale da effetti speciali e musiche, grazie ad appropriati sistemi audio con cuffie e alla narrazione in 8 lingue (italiano, inglese, francese, russo, spagnolo, tedesco, cinese e giapponese).

I visitatori partiranno dalla Colonna Traiana, passeranno sotto la via dei Fori Imperiali, per poi sbucare al centro della piazza monumentale costruita per volere di Cesare. Qui la bellezza del percorso raggiunge il culmine, con la riproduzione virtuale del foro in età classica: si vedranno consoli, senatori e matrone passeggiare per le strade e affollare le botteghe, fino addirittura ad imbattersi nel tempio dedicato a Venere Genitrice, di cui Cesare millantava di essere discendente.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO