32.3 C
Napoli
domenica, 3 Luglio 2022

Al vertice del Cern Fabiola Gianotti

Da non perdere

E’ con grande orgoglio che apprendiamo la notizia della nomina di Fabiola Gianotti alla direzione del Cern di Ginevra, il laboratorio europeo di fisica delle particelle: romana di 52 anni anche se ha studiato a Milano la Gianotti è stata nell’equipe di ricerca che ha scoperto il bosone di Higgs. La scienziata è la prima donna a dirigere il laboratorio del Cern nei suoi sessant’anni di esistenza, e ha battuto nella corsa alla nomina due altri fisici, il britannico Terry Wyatt e l’olandese Frank Linde.

Nella storia di questo fondamentale laboratorio di fisica, ad avvicendarsi alla guida della ricerca sono stati in tutto tre italiani compresa Fabiola Gianotti, la quale è stata preceduta dal Nobel Carlo Rubbia e da Luciano Maiani, senza però dimenticare il notevole contributo di Edoardo Amaldi, considerato uno dei padri fondatori del Cern.

La carriera della scienziata Fabiola Gianotti è stata costellata di innumerevoli riconoscimenti da parte di istituzioni universitarie e governative: le è stato conferito da Giorgio Napolitano il titolo di Commendatore della Repubblica e quello di Grande Ufficiale dell’ Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Come già ricordato, la studiosa italiana ha partecipato attivamente alla scoperta del bosone di Higgs ed è stata proprio lei ad annunciare, accanto a Peter Higgs, la straordinaria rivelazione scientifica.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli