16.7 C
Napoli
sabato, 3 Dicembre 2022

Ventenne nigeriano aggredisce tre napoletani

I tre uomini aggrediti risultano essere fuori pericolo.

Da non perdere

Un nigeriano di 20 anni, ha aggredito con una bottiglia di birra rotta tre passanti al corso Novara, nella zona di Napoli centrale, intorno alle ore 17 di ieri pomeriggio.

L’ uomo di origini nigeriane, da quanto accertato dai carabinieri, viveva in un centro di prima accoglienza migranti, che si trova ad Avellino. Attualmente le indagini sull’accaduto sono ancora in corso e gli agenti stanno cercando di individuare la motivazione del folle gesto.

Il nigeriano ha ferito tre persone, di cui una alla nuca, una al viso e l’altra al collo. Tutti e tre i passanti aggrediti, subito sono stati soccorsi dal 118 e portati all’ ospedale Loreto Mare. Fra i tre aggrediti, uno era davvero in gravi condizioni, a causa dei tagli profondi, ma dopo un’operazione chirurgica la situazione si è stabilizzata.

Ora i tre gli uomini feriti, risultano essere fuori pericolo. Dopo aver compiuto questo gesto folle, il nigeriano è stato inseguito dalla polizia per un lungo tratto, il quale ha cercato la fuga scappando da via Carriera Grande verso via Alessandro Poerio. Successivamente gli agenti hanno sottoposto l’uomo fermato a diversi test tossicologici per indagare se fosse anche lucido mentalmente o sotto l’effetto di stupefacenti. Infatti gli agenti ipotizzano che il nigeriano abbia agito condizionato dall’effetto di sostanze stupefacenti. Attualmente la posizione del ventenne nigeriano è al vaglio degli inquirenti.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli