Europa League: Vargas fa sorridere la Viola

Juan Manuel Vargas

La Fiorentina ha voglia di riscatto dopo la brutta frenata imposta dalla Lazio. L’Europa League sembra essere il suo habitat naturale, e Montella non vuole fallire il tris di vittorie. Si inizia e al 7′ Bernardeschi si divora un’occasione colossale a porta vuota. I viola sembrano avere in mano il match, e Badeji da fuori sfiora il vantaggio. Intanto Ilicic sembra ispirato e al 34′ prova il numero in area, ma Katsikas non si fa superare. Al 38′ arriva il meritato vantaggio per gli uomini di Montella, Vargas sfrutta l’assist di Ilicic, nonostante la prima battuta sia respinta dall’estremo difensore greco, trova la rete sulla seconda. Nei minuti restanti non accade più nulla.

Inizia la seconda frazione ed il Paok Salonicco scende in campo determinato, tanto che Tomovic al 53′ salva su Salpingidis. Ancora il greco impegna Tatarusanu al 55′, ma il portiere non si fa sorprendere. La Fiorentina riesce dal guscio e coglie un palo al 63′ con Vargas, sfortunato l’esterno peruviano. I padroni di casa si riversano tutti in attacco, e Cuadrado, al 79′ in contropiede, manca il raddoppio per un soffio. Negli ultimi dici minuti non si rischia più nulla e Montella può festeggiare. I viola hanno meritato la vittoria.

Print Friendly, PDF & Email

Direttore Responsabile XXI Secolo. Giornalista pubblicista, ama il calcio in tutte le sue sfumature e sogna di diventare una grande firma nel mondo del giornalismo. Appassionato di cinema e teatro, la sua missione è quella di fornire ai lettori articoli ricchi di qualità e obiettività. "Il compito di un dottore è guarire i pazienti, il compito di un cantante è cantare. L'unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede".

more recommended stories