25.4 C
Napoli
lunedì, 3 Ottobre 2022

“Uno scatto di cuore” per salvare gli animali dall’abbandono estivo

Da non perdere

Cinzia Capezzuto
Collaboratore XXI Secolo.

Milano – Il problema dell’abbandono degli animali nel periodo estivo è una delle piaghe dei nostri tempi. Da anni si cerca di sensibilizzare i cittadini verso una tematica tanto delicata, lo si cerca di fare attraverso campagne di informazione, pubblicità progresso e varie iniziative sui territori. Quest’anno una singolare iniziativa è stata lanciata a Milano, dalla collaborazione tra l’Agenzia Milanese “Emanuele Marazzi full communication” e la Federazione Italiana Benessere Animale, FIBA. In particolare la coppia creativa Debora Mighali, art director, e Mario Gardini, copywriter, si sono rivolti alla F.I.B.A., e hanno dato vita al progetto denominato: “Uno Scatto di cuore”. Questa iniziativa si basa su un’idea molto semplice: il 1 luglio è stato attivato un numero telefonico, 340.0636620, a cui ci si può rivolgere prima di abbandonare un animale per strada, e commettere un reato, così da avere una rete di persone in grado di aiutare a risolvere il “problema”. Successivamente, FIBA si prenderà carico dell’animale, fornendogli una sistemazione temporanea per poi cercare di trovargli una nuova famiglia di adozione.

Emanuele Marazzi, dell’omonima agenzia, dichiara: “se non posso convincere una persona a non abbandonare il suo animale, posso però evitare che lo abbandoni in mezzo ad una strada”. Questa è solo la prima di una serie di idee che l’agenzia “Emanuele Marrazzi”, ha pensato per la città di Milano e che saranno attuate sotto l’egida del progetto unico e globale: “Uno scatto di cuore”.

Giovedì, 2 luglio 2015, il consigliere comunale di Milano, Gianluca Comazzi, presidente della Federazione Italiana Benessere animali, ha organizzato un evento in cui si è dato il via a questa iniziativa. All’incontro erano presenti personalità del mondo politico e culturale di Milano, vi erano i soci, i volontari e sostenitori della FIBA, il Consigliere Michela Vittoria Brambilla, presidente e fondatore della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, l’ex Ministro Mariastella Gelmini, Diana Bertona, responsabile nazionale del Dipartimento “Ambiente, Foreste e Protezione Animali” della Democrazia Cristiana. La quale ha manifestato il pieno appoggio della Democrazia cristiana verso l’iniziativa proposta a Milano per evitare l’abbandono degli animali.

Diana Bertona ha dichiarato: “Gianluca Comazzi è una persona che si espone senza paura e che ha a cuore il benessere dei cittadini e degli animali di una Città, la quale ha necessità assoluta di ritrovare l’ordine, sotto vari aspetti. Ringrazio personalmente Gianluca Comazzi ed il suo staff per avermi invitata a questo importante incontro e mi complimento per questa idea che speriamo possa essere un esempio per tutta la nostra Nazione“.

E aggiunge: “Nella circostanza del 2 luglio scorso ho avuto anche modo di scambiare due chiacchiere con il Senatore della Repubblica Andrea Mandella e con l’ex ministro Michela Brambilla, entrambi estremamente lieti di apprendere dell’esistenza di un Dipartimento a tutela dell’Ambiente e degli Animali all’interno di un partito politico come la Democrazia Cristiana“.

cinzia_Capezzuto_21_secolo_Diana_Bertona_con_senatore_andrea_mandella
Diana Bertona con il senatore andrea mandella

 

cinzia_Capezzuto_21_Secolo_Diana_Bertona_e_Gianluca_Comazzi
Diana Bertona e Gianluca Comazzi

 

cinzia_Capezzuto_21_Secolo_Diana_Bertona_e_Michela_Vittoria_Brambilla
Diana Bertona e Michela Vittoria Brambilla

 

cinzia_Capezzuto_21_secolo_DianaBertona_Michela_Vittoria_Brambilla
Diana Bertona e Michela Vittoria Brambilla

image_pdfimage_print

Ultimi articoli