25.3 C
Napoli
lunedì, 15 Agosto 2022

Ultimo sondaggio elezioni Usa: Trump +7 punti in Iowa

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

L’ultimo sondaggio del “The Moines Register sulle elezioni USA riporta il vantaggio netto di Trump in Iowa. Donald Trump in avanti di ben sette punti rispetto al candidato democratico Joe Biden. 

Il candidato democratico, invece, secondo la Cnn, sarebbe in vantaggio su Trump in Winsconsin e Michigan. Ancora testa a testa in Arizona e North Carolina.

Alla fine delle elezioni, il 3 novembre, uno dei candidati dovrà ottenere la maggioranza nei 50 stati. Alcuni di essi hanno preferenza storica per  democratici o repubblicani. Esiste, inoltre, un cosiddetto terzo gruppo di stati detti “stati viola” o “swing state.

Gli “stati viola” o “swing state” sono gli stati non tradizionalmente schierati, quindi né democraticirepubblicani per tradizione. Il colore per rappresentarli è appunto il viola, poiché non vengono considerati né rossiblu, i colori rispettivi dei due schieramenti.

Il gruppo di stati viola non schierati conta, per le elezioni, quattordici stati tra cui: Arizona, Florida, Georgia, Maine, Michigan, Minnesota, Nebraska, Nevada, New Hampshire, North Carolina, Ohio, Pennsylvania, Winsconsin e Texas.

A settembre i due candidati erano testa a testa in una lotta serrata alla conquista degli “swing states“. I sondaggi contemporanei riportano, invece, un vantaggio di Biden, l’ex vicepresidente di Obama, con il 48% delle preferenze, rispetto al 41% di Donald Trump.

Dopo il voto dei cittadini, sarà il momento dei grandi elettori, che determineranno il nome del prossimo presidente degli Stati Uniti. Il risultato delle elezioni si saprà soltanto a gennaio 2021, con conseguente insediamento alla Casa Bianca.

Ultimo sondaggio sulle elezioni USA: una lotta senza esclusione di colpi

Risalgono solo a ieri le dichiarazioni dell’ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, rilasciate nel corso di una comizio con Joe Biden a Detroit: “la differenza tra Donald Trump e Joe Biden è che Trump sta cercando di soddisfare il suo ego e Joe si preoccupa della tua salute e di quella dei tuoi cari“.

Continua Obama: “Trump è un presidente che vuole tutti i meriti per l’economia che ha ereditato e zero colpe per la pandemia che ha ignorato, ma non funziona così. I duelli alla TV non risolvono le cose. Inventare le cose non fa vivere meglio le persone“.

Non tarda ad arrivare la risposta feroce di Donald Trump, che si fa beffe del suo rivale nella notte di Halloween. Nel corso del comizio elettorale di Butler, in Pennsylvania, uno degli stati in bilico, il candidato repubblicano mostra un video con tutte le gaffe di Joe Biden. Alla fine del lungo video compare un finto Biden che fa ‘trick’r treat‘.

Improvvisamente il finto Biden solleva la maschera svelando al di sotto il volto della liberale Kamala Harris. Il tutto si chiude con un monito: “non lasciatevi ingannare, Biden vuole bandire il fracking“.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli