17.1 C
Napoli
domenica, 2 Ottobre 2022

Ultime dispositive sulla riapertura delle scuole in Campania

Da non perdere

Ultime dispositive sulla riapertura delle scuole in Campania.

Dopo l’annuncio definitivo della posticipazione dell’avvio dell’anno scolastico nella nostra regione al 24 settembre arriva, tramite l’ordinanza n.70, l’obbligo per tutto il personale scolastico, docente e non docente, di sottoporsi a screening sanitario per attestare la non positività a Sars-Covid-2.

Prevista una sanzione amministrativa per tutti coloro che dovessero rifiutarsi di sottoporsi al test. Una sanzione che potrebbe arrivare sino a 3000 euro qualora si verifichi una reiterata violazione del provvedimento.

Ai dirigenti scolastici il compito di comunicare, prima dell’avvio dell’ anno scolastico, che il personale tutto si sia sottoposto allo screening e sia risultato negativo.

Potranno astenersi dal fare nuovi test tutti coloro che saranno in grado di dimostrare di aver effettuato screening virologici prima del 24 agosto 2020 e saranno risultati negativi a questi ultimi.

Un’ ordinanza che si aggiunge alle tante che si sono susseguite nella nostra regione per cercare di contenere la diffusione del Coronavirus sul territorio.

Ordinanza, però, che ha creato non poche polemiche da parte del personale della scuola. Quest’ultimi si chiedono con quale autorità venga imposto un tale obbligo dal Presidente De Luca, non essendo egli datore lavoro del personale scolastico (ricordiamo che sia il personale docente che quello non docente fa capo al Ministero della Pubblica Istruzione).

Nel frattempo la Regione Campania, sempre nell’ambito della prevenzione e del contenimento in materia di Coronavirus, sostiene l’acquisto di termo-scanner e strumenti simili per la misurazione della temperatura corporea negli istituti scolastici, di ogni ordine e grado, della Regione.

Nell’avvicinarsi dell’apertura delle scuole pertanto, si legge nella nota divulgata sul sito www.regionecampania.it , si invitano le scuole di ogni ordine e grado a manifestare il proprio interesse all’iniziativa compilando l’apposita scheda sul sito scuolesicure.regione.campania.it.

Gli istituti scolastici interessati potranno utilizzare un link presente in posta certificata dal mittente scuolecisure@pec.regione.campania.it.

Seguirà la compilazione di una scheda in cui ogni scuola fornirà informazioni puntuali circa il numero di plessi attivi, di studenti, e l’eventuale disponibilità di strumentazioni già presenti.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli