25.8 C
Napoli
martedì, 5 Luglio 2022

“Ulivo? No, grazie!” Luciano Crolla e Francesca Scarpato, rispondono a Marco Sarracino

Da non perdere

“Facciamo i nostri migliori auguri all’Ulivo di Sarracino. Una proposta tanto innovativa da essere tramontata 20 anni fa con Mastella (nella sua prima riedizione che si chiamava Unione) ed esser stata riesumata a mezzo stampa 20 anni dopo con il plauso di Mastella. Un ottimo auspicio”

“I 5 Stelle vanno letteralmente in pezzi: Conte da una parte, Di Maio dall’altra, gli elettori da nessuna delle due. E qualcuno pensa all’Ulivo, con Toninelli e senza Prodi”

“Con chi sta il PD? Con Mosca o con Kiev? Con i sussidi o con il lavoro? Con le riforme, a partire da quella della giustizia, o con Travaglio? Con l’autonomia energetica o con i no-tap? Con le infrastrutture o con i no-tav? Con lo sviluppo o con la decrescita infelice? Non è un programma politico battere la destra, non bastano generici richiami alla pace nel mondo per mettersi insieme “contro” qualcuno e non “per” qualcosa. E Napoli ne è esattamente l’esempio”

“I riformisti non si riconoscono più nel bipopulismo inconcludente che li ha condannati a scegliere tra Salvini e i 5 stelle. Vogliono la loro casa, il campo della serietà e della concretezza di cui il Paese ha bisogno, che si riconosce nel lavoro di Draghi, nell’Europa, nell’atlantismo, nel programma di riforme necessarie al Paese Le ultime elezioni lo hanno dimostrato, anche a Napoli e in Campania. Azione lavora a costruire questa casa. Guardiamo al futuro, con rispetto per tutti, ma senza nostalgia”

image_pdfimage_print

Ultimi articoli