31.2 C
Napoli
martedì, 9 Agosto 2022

UFFICIALE – Real Madrid, Zidane annuncia le dimissioni

Grande sorpresa del tecnico francese che ha annunciato in conferenza il suo addio al club iberico.

Da non perdere

Arriva come “un fulmine a ciel sereno”, nessuno in mattinata si aspettava questa situazione eppure pochi minuti fa, dopo aver indetto una conferenza stampa a sorpresa, Zinedine Zidane ha rassegnato le dimissioni da tecnico del Real Madrid.

Una scelta che ha lasciato stupiti la maggior parte degli addetti ai lavori, lo stesso presidente del club Florentino Perez ha parlato di una scelta inaspettata.

L’addio di Zidane sorprende, ma in fin dei conti è una situazione “prevedibile”, Zidane lascia da vincente, solo sabato scorso battendo in finale di Champions League a Kiev il Liverpool conquistava la sua terza Champions consecutiva, record ancora più sorprendente calcolando che il transalpino ha partecipato da tecnico a sole 3 competizioni. Una media del 100 % che lascia quasi a bocca aperta…

In conferenza stampa l’ex calciatore della Juventus ha motivato così la sua scelta:

Ho deciso di lasciare il Madrid. Abbiamo vissuto un periodo magnifico e raro, ma penso ci sia bisogno di cambiare per continuare a vincere. Altre persone, altre metodologie di lavoro, cose diverse. E’ un cambio necessario per tutti, per me, per la squadra, per la tifoseria. Voglio chiudere al massimo, dopo le tre Champions conquistate, perché non sono sicuro che con me alla guida il club potrà continuare a vincere“.

Quest’addio a sorpresa ha scombussolato il mondo del calcio e diverse panchine potrebbero all’improvviso cambiare scettro. A tremare è sopratutto la panchina del Tottenham con l’argentino Pochettino considerato come erede del tecnico francese.

L’allenatore sudamericano, alla firma del rinnovo pochi giorni fa, aveva stretto una “clausola Real” che gli consentiva di liberarsi in caso di chiamata dei campioni d’Europa.

Altre ipotesi meno suggestive riguardano invece gli ex calciatori del club iberico Guti e Michel Salgado: in particolare il primo sta svolgendo la stessa trafila fatta da Zidane prima di arrivare al Real e sarebbe inoltre molto apprezzato dai leader dello spogliatoio.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli