4shared
9.3 C
Napoli
lunedì, 29 Novembre 2021

Udinese-Napoli, Spalletti a caccia del quarto successo consecutivo

Dopo il pareggio in Europa League con il Leicester, gli azzurri di mister Spalletti mettono nel mirino l'Udinese e sperano nel successo, per conservare il comando della classifica

Da non perdere

Vincere per confermarsi, vincere per coronare il proprio sogno, vincere per scrivere una pagina importante della storia del calcio italiano. Realizzare i propri desideri non è sempre agevole, ma è possibile che un momento magico possa trovare la sua dimensione nella concretezza dell’esistenza. Il senso della vita è legato anche ai sogni; raggiungere quest’ultimi, però, consiste anche nella sperimentazione e nella valorizzazione delle proprie qualità. Facile allora chiedersi se il Napoli riuscirà veramente ad avverare i vagheggiamenti fantasticati ormai da troppo tempo.

Questa sera andrà in scena la sfida con l’Udinese, valida per la quarta giornata di campionato. Dopo un avvio di stagione davvero sorprendente e aver collezionato tre vittorie su altrettante gare, gli azzurri hanno pareggiato con il Leicester al King Power Stadium, durante il primo turno di Europa League. Osimhen è stato il protagonista indiscusso della partita, la doppietta realizzata lo ha consacrato come uno dei numeri nove più forti al mondo. Nel mirino ora ci sono i friulani di Gotti, i quali intendono proseguire la propria striscia positiva ed aggiungere un’altra vittoria alla serie vincente.

Verso Udinese-Napoli: nel mirino degli azzurri c’è le vetta della classifica

Il Napoli di mister Spalletti si prepara a sfidare i bianconeri di Gotti; quest’ultimi sono partiti con il piede giusto in questo inizio di stagione, raggiungendo il quarto posto in classifica. Sul rettangolo verde della Dacia Arena si disputerà il monday night, con le Frecce Tricolori a tingere il cielo di Udine. È stato lo stesso club friulano ad annunciare la presenza della Pattuglia Acrobatca Nazionale dell’Aereonaurica Militare Italiana. L’attesa per la gara aumenta sempre di più, il desiderio degli azzurri di agguantare la vetta della classifica è smisurato. Il Napoli ha una ghiotta possibilità e non può non sfruttarla per lanciare un chiaro messaggio alle rivali di questo campionato.

Dopo il turnover in Europa League, Luciano Spalletti dovrebbe affidarsi ai soliti calciatori per affrontare e tentare di superare le zebrette. Il tecnico toscano dovrà compiere diverse valutazioni, cercando di eliminare anzitempo le scorie accumulate dopo la trasferta di Leicester. Scelte difficili ed incerte in vista di una partita piuttosto complessa.

Le assenze di Lobotka, Demme e Mertens continuano a gravare sulle spalle di Luciano, ma il tuttocampista Anguissa è stato acquistato anche per sopperire ai costanti infortuni a centrocampo. Nel consueto 4-2-3-1 di Luciano, Ospina resta la certezza della formazione, nonostante la convocazione di Alex Meret. La coppia difensiva non cambia: Manolas e Koulibaly presidieranno la retroguardia azzurra, con Di Lorenzo e Mario Rui a coprire entrambe le corsie.

Anguissa e Fabian giocheranno davanti alla difesa, ricoprendo il ruolo di “recupera palloni”. Nel tridente offensivo, invece, i ballottaggi sono più aperti, ma Spalletti dovrebbe far scendere in campo Politano, Zielinski ed Insigne dal prima minuto. Davanti a loro, però, l’allenatore non ha nessun dubbio: l’intoccabile Victor Osimhen, calciatore in uno stato di grazia straordinario, tenterà di caricarsi sulle spalle la squadra e di trascinarla ad un successo fondamentale, soprattutto in vista della classifica.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli