19.4 C
Napoli
lunedì, 26 Settembre 2022

Ucraina, Russia attacca scuole e ospedali nel Lugansk: negoziati ancora in corso

Continua l'assedio delle truppe russe con attacchi a scuole e ospedali. Oggi a Kiev i Primi Ministri di Polonia, Slovenia e Repubblica Ceca incontreranno Zelensky come rappresentanti del Consiglio Europeo

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Ucraina, continuano i bombardamenti delle forze russe: colpiti due edifici nella capitale, Kiev, con almeno due vittime. Bombe anche su scuole e ospedali nel Lugansk con almeno 4 vittime civili.

Un edificio di 15 piani è stato colpito nella parte ovest della capitale sotto assedio ormai da diversi giorni. Il bombardamento ha causato un grande incendio. Il sindaco di Kiev ha dichiarato un coprifuoco di 36 ore a partire da questa sera.

L’aeroporto della città Ucraina orientale di Dnipro ha subito una distruzione massiccia dopo due bombardamenti russi nella notte, secondo le autorità regionali.

Ucraina, continuano i negoziati: i Premier di Polonia, Repubblica Ceca e Slovenia a Kiev

I negoziati tra la delegazione di Mosca e quella di Kiev proseguono. Volodymyr Zelensky ha spiegato in un video che la delegazione Ucraina ha svolto ieri un buon lavoro durante i colloqui. Zelensky ha detto di avere parlato con il primo ministro israeliano Naftali Bennett come parte degli sforzi per “porre fine rapidamente alla guerra” e raggiungere una “pace onesta“.

Il governo polacco ha annunciato con una nota che oggi i primi ministri polacco, ceco e sloveno si recheranno a Kiev come rappresentanti del Consiglio europeo. Mateusz Morawiecki, Petr Fiala e Janez Jansaandranno oggi a Kiev come rappresentanti del Consiglio europeo, per incontrare il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il primo ministro Denys Chmygal“, riporta la nota da Varsavia.

Mario Draghi ha avuto, intanto, un breve colloquio con Jake Sullivan, consigliere per la Sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Sullivan è stato a Palazzo Chigi per incontrare il consigliere diplomatico del presidente del Consiglio, l’ambasciatore Luigi Mattiolo.

Nel frattempo, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen scrive in un tweet: “Accolgo con favore la rapida adozione da parte degli Stati membri dell’Ue del quarto pacchetto di sanzioni contro la Russia. Ciò paralizzerà ulteriormente la capacità di Putin di finanziare questa guerra ingiustificata. L’Ue e i suoi partner manterranno la pressione sul Cremlino fino a quando non fermerà l’invasione dell’Ucraina“.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli