29 C
Napoli
mercoledì, 6 Luglio 2022

Ucraina, riepilogo dei combattimenti: riconquistato 20% del Severodonetsk

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Ucraina, continuano i combattimenti: riconquistato il 20% del territorio del Severodonetsk.

Ucraina: riepilogo dei combattimenti secondo il quotidiano dello Stato Maggiore Generale delle Forze Armate

Il nemico ha attaccato in direzione est, ma ha subito perdite a Bakhmut a causa della risposta dell’esercito ucraino e si è ritirato“. Lo comunica il bollettino quotidiano dello Stato Maggiore Generale delle Forze Armate ucraine, aggiungendo che “in direzione nord, al fine di rafforzare alcune aree del confine e frenare l’azione delle nostre truppe, il nemico continua a mantenere unità al confine delle regioni di Bryansk e Kursk. I combattimenti continuano nella direzione di Slobozhansky. Nella direzione dell’insediamento di Shipuvate è stato notato il movimento di una colonna di attrezzature con carburante e munizioni. Nella direzione opposta, viene eseguita l’evacuazione delle armi danneggiate e dell’equipaggiamento militare“.

Nella direzione di Kharkiv – prosegue il comunicato – gli sforzi principali degli occupanti sono concentrati sul mantenimento dei confini occupati. Continua il fuoco intenso sulle unità delle Forze di Difesa nelle aree degli insediamenti di Hlybokaje, Ruski Tyshky, Staryi Saltiv e Cherkasy Tyshky. Il nemico ha lanciato un missile contro infrastrutture di trasporto vicino alla città di Mokhnach. Nella direzione slava, al fine di ridurre il potenziale di combattimento delle truppe ucraine, il nemico ha effettuato attacchi di artiglieria negli insediamenti di Hrushuvakha, Tetyanivka e Dibrivne. Ha effettuato operazioni di assalto in direzione dell’insediamento di Bogorodichne, senza successo. Ha condotto un’offensiva senza successo in direzione del villaggio di Vernopil, subendo vittime. Nella direzione di Donetsk, il nemico ha sparato sulle posizioni delle forze armate lungo l’intera linea di contatto con mortai, canne e artiglieria a reazione. Utilizza aviazione operativo-tattica e dell’esercito”.

“Gli sforzi principali si concentrano nelle aree di Severodonetsk e Bakhmut. Con il supporto dell’artiglieria, il nemico sta effettuando operazioni d’assalto nell’insediamento di Severodonetsk, ha rafforzato il gruppo a spese della riserva di mobilitazione del 2 ° Corpo d’armata, i combattimenti continuano in città. Gli occupanti hanno lanciato un’offensiva in direzione del villaggio di Ustynivka, ma senza successo. Nella direzione di Bakhmut, con il supporto dell’artiglieria, il nemico ha cercato senza successo di avanzare e si è ritirato. Il nemico sta conducendo azioni militari nelle direzioni Avdiiv e Kurakhiv. In direzione Lyman, vicino all’insediamento della Vecchia Carovana, gli occupanti stanno cercando di prendere il controllo della sponda sinistra del fiume Seversky Donets. L’avanzamento delle unità nemiche durante le ostilità nella direzione di Donetsk è lento, a causa dell’esaurimento fisico del personale e delle basse condizioni morali e psicologiche“.

I combattimenti a Severodonetsk, in Ucraina, “continuano” e i russi hanno “rafforzato” le loro truppe. Lo fanno sapere le forze armate ucraine. Lo riporta Unian. “Inoltre gli occupanti hanno lanciato un’offensiva in direzione del villaggio di Ustynivka, ma non hanno avuto successo“, spiegano ancora i militari di Kiev. Ieri il governatore ucraino della regione di Luhansk, Sergei Haidai aveva comunicato che il 20% della città era stato riconquistato.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli