Tutti i movimenti di mercato del Napoli

I partenopei sono molto attivi sul calciomercato. Ilicic e Castagne vicini, Lozano stuzzica. Prende quota l'ipotesi di un ritorno in azzurro di Fabio Quagliarella

Il Napoli è già al lavoro per consegnare a Carlo Ancelotti una rosa competitiva in vista della prossima stagione.

Il D.S. Giuntoli ha puntato gli occhi sull’Atalanta, dalla quale vorrebbe prelevare Josip Ilicic e Timothy Castagne. Come rivela l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, per il giocatore sloveno, autore di una stagione eccezionale, il Napoli avrebbe preparato un’offerta di 15 milioni più uno tra Simone Verdi e Roberto Inglese. Inoltre la società partenopea avrebbe raggiunto anche l’accordo con il terzino belga: 1 milione e mezzo a stagione per 5 anni. Il difensore viene visto come profilo ideale per sostituire i partenti Hisaj e Mario Rui: giovane, duttile e facilità di corsa sono caratteristiche che ne fanno un calciatore sostanzialmente completo.

Grande interesse anche per l’attaccante esterno del Psv Hirving Lozano. Con il messicano si sarebbe già raggiunto un accordo di massima. Tuttavia la società olandese valuta il cartellino del giocatore 40 milioni, una cifra che il presidente del Napoli giudica decisamente elevata. Dunque o il Psv abbasserà le proprie pretese oppure non si esclude l’inserimento di una contropartita tecnica in modo tale da ammortizzare la spesa.

Negli ultimi giorni ha preso quota anche l’ipotesi di un suggestivo ritorno di Fabio Quagliarella, andato via dal Napoli nel 2010. Il centravanti ha disputato una stagione straordinaria con la Sampdoria ed è l’attuale capocannoniere della Serie A con ben 26 gol. Un suo ritorno potrebbe essere utile alla causa di una squadra di vertice come il Napoli e la piazza napoletana sarebbe pronta ad abbracciare un proprio figliolo.

Per quanto riguarda le cessioni parlavamo di Hisaj e Mario Rui. Alfredo Pedullà, esperto di calciomercato, ha dichiarato: “È più probabile che vadano via piuttosto che restino”.

In bilico anche il futuro di Raul Albiol. Lo spagnolo non ha mai nascosto la volontà di ritornare in patria, per cui, in tal caso, il Presidente non opporrebbe resistenza. Il difensore centrale ha ancora un anno di contratto con il Napoli, per cui sta a lui rispettarlo oppure concludere anzitempo l’avventura in azzurro dopo 6 anni.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO