Tromba d’aria nel Casertano

Almeno otto persone sono rimaste ferite

Una tromba d’aria si è abbattuta ieri sera nel Casertano provocando ingenti danni e il ferimento di almeno persone, una delle quali è in gravi condizioni.

Si tratta di un diciannovenne straniero senza fissa dimora che era all’interno di una roulotte nel comune di Marcianise quando la tromba d’aria ha investito in pieno il mezzo, ribaltandolo. Il giovane è ricoverato presso l’ospedale di Caserta.

I danni sono ingenti. Le aree più colpite sono quelle di Recale, San Nicola la Strada, San Marco Evangelista e Maddaloni. La tromba d’aria ha abbattuto alberi, pali della luce, segnali stradali, cartelloni pubblicitari, insegne di negozi. Molti gli alberi caduti sulle strade bloccando la circolazione. Molti disagi anche in autostrada dove un TIR è stato rovesciato da una tromba d’aria mentre stazionava in un’area di sosta. Una persona è rimasta ferita, per fortuna in modo lieve.

Molti disagio anche nel capoluogo di provincia, dove diversi quartieri sono rimasti senza corrente per diverse ore, inoltre molti sono stati i tetti delle case scoperchiate dalle raffiche di vento. Forti preoccupazioni sono espresse dalla popolazione per la nuova ondata di maltempo attesa per il prossimo fine settimana. La conta dei danni ancora non e finita, e non è detto che l’evento non si ripeta.

Intanto nel comune di Maddaloni, uno dei più colpiti, oggi 13 marzo le scuole rimarranno chiuse su disposizione del commissario straordinario, in via precauzionale, per consentire le verifiche agli impianti ed accertare se ci siano stati dei danni alle strutture.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO