21.2 C
Napoli
giovedì, 6 Ottobre 2022

Trentennale della Galleria Toledo

Da non perdere

Emanuela Iovinehttps://www.21secolo.news
Ambiziosa, testarda e determinata. Napoletana ma residente a Gallarate. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", presentando una tesi dal titolo: "Tendenze Linguistiche del Giornalismo dalla carta al web". Iscritta dal Novembre 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Diplomata nel Giugno 2013 in danza classica e moderna e attualmente docente di lettere.

Trentennale del Teatro Stabile d’Innovazione della Galleria Toledo, spazio culturale d’avanguardia nel cuore dei Quartieri Spagnoli di Napoli.

In occasione del trentennale, è stata avviata la nuova stagione. Il teatro, diretto dalla drammaturga, Laura Angiulli sin dal 1991, presenta quindi il cartellone 2020/2021.

Esso, entrato in vigore martedì 27 ottobre proseguirà fino al prossimo 21 aprile 2021, data dell’anniversario di Galleria Toledo.

Venti gli spettacoli che si susseguiranno all’interno della sala di Via Concezione a Montecalvario n.34. La capienza sarà ovviamente ridotta a causa delle norme anti-covid attualmente in vigore.

Verranno rappresentate anche due opere di William Shakespeare: Giulio Cesare (27-31 ottobre) e Antonio e Cleopatra (16-22 novembre). Spazio sarà poi riservato ai grandi protagonisti della scena italiana, come i registi: Massimiliano Civica e Sandro Lombardi, Alessandro Benvenuti, Massimo Verdastro e tanti altri.

Galleria Toledo, conferma, inoltre, la storica collaborazione con il fotografo, Cesare Accetta per il disegno luci e lo scenografo, Rosario Squillace.

Laura Angiulli ha recentemente dichiarato: “È una stagione che nasce sull’incertezza e, nell’impossibilità di fare dal vivo il consueto lavoro con scuole superiori e università, abbiamo voluto dare un segnale significativo attraverso un programma di ‘formazione’, finestra di dialogo con giovani generazioni e pubblico di raffinata sensibilità. Questa scelta appare quanto mai appropriata nella celebrazione del trentesimo anno di Galleria Toledo, e nella volontà di riaffermare il sentimento che ne accompagnò gli inizi. Galleria Toledo si propose subito come punto di riferimento per i “ragazzi” dei vivaci anni ’90, alcuni dei quali sono oggi importanti figure del parterre culturale nazionale. Nonostante le difficoltà del passato e del presente siamo sempre riusciti a tenere in piedi il teatro e la sua identità, e anche oggi presentiamo un cartellone che possa segnare opportunità di osservazione in vari ambiti artistici, con uno sguardo lanciato verso elaborazioni di margine e di confine”. 

Chiuderà la stagione (21-23 aprile) lo spettacolo: “Il canto dei colori. Viaggio nella vita e nelle opere” di Henri Matisse, con voce recitante di Sandro Lombardi, attore e scrittore tra i più poliedrici della scena teatrale italiana.
Nel 1941, a 72 anni, convalescente dopo un’operazione chirurgica, Henri Matisse rilascia una lunga intervista al critico Pierre Courthion con ricordi e racconti sugli argomenti più disparati, ma al momento della pubblicazione ritirò il consenso giudicando i contenuti troppo intimi e privati.

 

 
image_pdfimage_print

Ultimi articoli