17.9 C
Napoli
sabato, 3 Dicembre 2022

Trasporti sarà un venerdì nero per la Campania

Trasporti pubblici, sarà un venerdì particolarmente difficile, quello di domani, 28 settembre 2018, contrassegnato da uno sciopero di 24 ore che interesserà la Campania. Sciopera anche l'Eav bus, dopo l'annuncio di sciopero proclamato il 24 settembre scorso dall'ANM. 

Da non perdere

Sarà un venerdì nero per i trasporti in Campania, che causerà non pochi danni a chi ogni giorno usufruisce dei mezzi di trasporto pubblico per spostarsi.

Eav Ischia più corse per gli studenti dell’isola

Allo sciopero già proclamato da ANM (bus, metropolitana linea 1 e funicolari) si aggiunge quello di Eav, sempre nella giornata del 28 settembre. Stop dunque anche a Cumana, Circumvesuviana, Circumflegrea e linee interurbane. Lo sciopero è stato indetto durerà quattro ore, dalle 19:00 alle 23:00, ed è stato proclamato dalle organizzazioni sindacali Confail e Orsa.

Durante l’orario di sciopero l’effettuazione delle corse è subordinata al numero di lavoratori aderenti allo sciopero.

«Lottare per chiedere un servizio di trasporto pubblico funzionante non vuol dire mettere la città in ginocchio ma “sollevarla sulle punte” affinché guardi oltre”, queste le dichiarazioni di Adolfo Vallini dell’esecutivo provinciale USB.

«Il diritto alla mobilità è negato da troppo tempo alla cittadinanza. Lo Sciopero è un atto dovuto come dovuto è risanare il T.P.L” , spiega Simona Serretiello segretario di comparto Faisa Confail.

Come si legge dalle dichiarazioni rilasciate sia da Vallini, sia dalla Confail, ciò che viene chiesto è la garanzia di un servizio che sia efficiente sia per gli utenti, sia per l’organico, con investimenti in mezzi ed impianti funzionanti e non fatiscenti, avanzati, ma anche sicurezza sul lavoro, e incremento dell’organico. Quindi una serie di tutele, non solo per chi usufruisce quotidianamente dei mezzi di trasporto pubblico, in Campania, ma anche per chi ogni giorno lavora affinchè sia garantito un servizio.

Ricordiamo che ad Ischia, il servizio Eav è particolarmente carente, soprattutto in determinate fasce orarie, infatti qualche giorno fa, il primo cittadino di Forio, intervenne con fermezza, per chiedere un incremento delle varie linee circolanti sul territorio dell’isola; soprattutto per le cosiddette “linee scolastiche”, i cui mezzi di trasporto messi a disposizione dall’Eav, sono spesso insufficienti.

Per quanto concerne il servizio Eav bus,  la società fa sapere che si rispetteranno le seguenti fasce orarie:  dalle ore 05.00 alle ora 8.00 dalle ore 13.30 alle ore 17.30.

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli