20.7 C
Napoli
mercoledì, 5 Ottobre 2022

Tragico incidente al Mugello, morto motociclista di 34 anni

Da non perdere

Incidente in pista all’autodromo del Mugello, dove Davide Longhi, 34 anni, è deceduto in seguito alle lesioni riportate. L’incidente intorno alle 11 durante le prove libere in vista delle gare di Coppa Italia di moto fissate per questo fine settimana. Nello schianto sono stati  coinvolti due piloti. Le loro condizioni sono apparse subito gravi, il personale del centro medico del circuito toscano, intervenuto tempestivamente per soccorrerli, è riuscito a stabilizzare le loro condizioni, prima del trasporto al vicino ospedale di Careggi, il più grave con l’eliambulanza. Purtroppo Longhi, rende noto l’Autodromo, che aveva riportato le maggiori lesioni è morto dopo qualche ora. Il secondo pilota coinvolto nell’impatto è invece ricoverato all’ospedale di Carreggi, ed ha riportato un politrauma. La prognosi è al momento riservata.

Davide Longhi, 34 anni, era nativo di Romano di Lombradia, nel Bergamasco.  Longhi apprezzatissimo nel suo paese, veniva descritto da tutti come una persona generosa e piena di vitalità. Dopo tanti anni di sacrifici era finalmente riuscito a coronare il suo sogno di diventare pilota e negli ultimi anni aveva affiancato alle corse il lavoro di istruttore di guida. Il 34enne inoltre possedeva anche un ristorante, La pepita d’oro, in via Indipendenza 2.

Motociclista morto al Mugello, la dinamica dell’incidente

Sulla dinamica dell’incidente, da quanto ricostruito al momento, entrambi i piloti stavano procedendo su un tratto rettilineo quando uno dei due avrebbe rallentato per entrare ai box venendo tamponato dall’altro. Il 35enne è stato poi trasportato con l’elisoccorso a Careggi dove è successivamente deceduto, l’altro ferito è stato trasferito in ambulanza prima all’ospedale di Borgo San Lorenzo e poi al policlinico fiorentino.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli