12.6 C
Napoli
mercoledì, 1 Febbraio 2023

Tradizioni del Natale nel mondo

Da non perdere

Tradizioni del Natale nel mondo

Natale in Canada

Il Canada è un Paese che ha ospitato diverse culture per diverse secoli e per questo al suo interno vi sono molteplici culture e tradizioni. Le principali correnti culturali sono sicuramente quella anglofona e quella francofona, più conosciuta come il Québec. In Québec il Natale è magico! Gli abitanti del posto sono soliti bere a Natale vin brûlé e cedro e fare delle passeggiate in carrozza. Nel Paese vengono organizzati vari eventi: dalla sfilata di Babbo Natale allo spettacolo dello Schiaccianoci e il festival delle luci.

Gli abitanti del Québec hanno un’altra tradizione molto particolare: quella degli elfi. Questa tradizione è stata inventata dai genitori per i propri figli. Gli elfi verificano che i bambini si comportino bene, ma se durante il giorno sono immobili, la notte si agitano facendo dei dispetti.

Anche in Canada la Cena di Natale viene fatta il 24 dicembre. Il piatto tradizionale è composto il tacchino con la salsa ai mirtilli rossi e salsine varie. Mentre il 25 dicembre, i Canadesi passano la giornata in famiglia o con gli amici, con partite di hockey sulla pista di pattinaggio del quartiere. Il 26 dicembre è un giorno festivo ed è chiamato The Boxing Day. I Canadesi lo passano acquistando dei negozi, approfittando degli sconti del giorno!

Tradizioni del Natale nel mondo
Natale in Africa

L’Africa è grande, molto grande, e le tradizioni differiscono in base alla religione ufficiale dei paesi. I paesi cristiani festeggiano il Natale come si festeggia in Europa. In questi paesi, il classico albero di Natale è rimpiazzato con un mango ma l’essenza del Natale rimane la stessa. Si festeggia in famiglia e ci si scambiano i regali!

In Etiopia, invece, il Natale è leggermente diverso…vediamo come!

Etiopia

Gli Etiopi festeggiano il Natale a gennaio ma in realtà le festività per loro iniziano ben prima: i credenti digiunano nei 40 giorni precedenti il Natale, chiamato anche GennaLedet o Kollé dalle popolazioni locali. In questi 40 giorni, gli Etiopi mangiando soltanto un pasto al giorno. Sono vietati pesce, carne o uova. La Vigilia di Natale, il 6 gennaio, gli Etiopi si vestono in bianco e si recano nelle Chiese. Dopo questa tradizione, si riuniscono tutti in famiglia. La cena comprende il wat, d’himbasha, un pane piatto, e del tej, una bibita a base di miele.

Le festività continuano anche il 7 gennaio. In questo giorno in cui gli uomini fanno una sfilata equestre, chiamata gug, e giocano a gena, un gioco simile al cricket.

Tradizioni del Natale nel mondo
Natale in Asia

L’Asia è un continente molto grande che le tradizioni di Natale sono varie! In alcuni Paesi non viene festeggiato, come in Nepal, in Turchia e in Afghanistan. È perfino vietato in Brunei.

Natale in Giappone

In Giappone, Natale si festeggia molto diversamente. La Vigilia di Natale è molto simile ai festeggiamenti di San Valentino poiché i Giapponesi ne approfittano per festeggiare in coppia o con gli amici.

Per il pasto tradizionale, alcune famiglie scelgono di mangiare una cena più raffinata, accompagnata da doni. Un dessert tradizionale di Natale in Giappone è una sorta di cheesecake alle fragole, chiamata kurisumasu keki.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli