4shared
24.1 C
Napoli
giovedì, 23 Settembre 2021

Torre Annunziata: casi di Covid in una scuola per l’infanzia

Da non perdere

Ancora casi di Covid-19 nelle scuole del napoletano. In un istituto di Torre Annunziata, due alunne sono risultate positive al tampone.

I provvedimenti del sindaco di Torre Annunziata, in prima linea contro il Covid-19

Dura la linea adottata da Vincenzo Ascione, primo cittadino del comune. Quest’ultimo ha diramato un comunicato nel quale dichiara: “a seguito di una nota trasmessa dall’Asl Napoli 3 Sud-Uopc Ambito 5, nella quale veniva comunicata la positività di due alunne al Covid-19, è stata emanata un’ordinanza che stabilisce la chiusura della scuola dell’infanzia del quarto circolo didattico C. N. Cesaro fino al prossimo 31 gennaio”.

Tale misura, firmata dal sindaco Ascione, autorizza un piano di sanificazione straordinaria dei locali della scuola. Questo al fine di garantire il rientro degli alunni in tempi rapidi, e nel rispetto di tutti gli standard di sicurezza.

Le dichiarazioni della preside dell’istituto Cesareo

Ad intervenire sulla questione è la preside dell’istituto Cesareo di Torre Annunziata, Maria Pisciuneri. La dirigente scolastica ha garantito la prosecuzione delle attività didattiche in modalità online; nonché il tampone per gli studenti. Infatti ha dichiarato:  “Gli alunni saranno impegnati nella didattica a distanza e  dovranno sottoporsi nell’immediato a tampone per escludere che siano stati contagiati; dovranno osservare, anche se di esito negativo il tampone, la quarantena domiciliare fiduciaria fino all’esito negativo di un secondo tampone cui si sottoporranno non prima del decimo giorno dall’ultima volta che hanno frequentato la scuola; inoltre, sarà necessario contattare il pediatra di libera scelta o il medico di medicina generale per comunicare l’eventuale comparsa di sintomi”. 

Una situazione complicata per le scuole e di difficile gestione. L’impatto della pandemia sugli istituti scolastici è un problema importante, non solo nel napoletano, ma sull’intero territorio nazionale. I casi di Coronavirus nelle scuole dell’infanzia non sono infrequenti. A fare la differenza sono le contromisure adottate da dirigenti e personale scolastico, chiamati a fronteggiare una piaga importante e a garantire la sicurezza degli studenti.

Restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti. 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli