Tornare in forma dopo le feste: ecco come

Inutile dirlo: ogni anno le ricorrenze natalizie mandano all’aria tutti i nostri piani da salutisti e amanti del benessere. E’ tradizione, soprattutto al sud, mangiare spropositatamente, fuori orario ed in qualsiasi momento della giornata, anche se si è sazi.
Ovviamente le spiacevoli conseguenze del Natale – e delle due lunghe settimane di vacanza ad esso annesse – non tardano ad arrivare. E prontamente, ogni trentuno dicembre, si fa spazio, doverosamente, tra i propositi per il nuovo anno, quello di iscriversi in palestra. In tanti giurano fedeltà al duro lavoro ed al faticoso allenamento dettato da un atletico quanto severo personal trainer. Solo in pochi però, riusciranno a mantener fede alla parola data. In effetti, non possiamo dare tutti i torti a coloro i quali decideranno presto di gettare la spugna. La palestra è un luogo ingannevole, o meglio, del tutto insoddisfacente per chi ha smania di vedere presto risultati meritevoli. Pertanto, è giusto sfatare qualche mito in merito, affinché per quest’anno appena arrivato, ci siano meno “buoni propositi” cestinati, gettati nel dimenticatoio, o peggio ancora accompagnati da una deludente scritta che recita “ci ho provato ma non ce l’ho fatta“.
Insomma, bando alle ciance e passiamo ai fatti. Per farla breve, la palestra non è il luogo che fa per voi se siete intenzionati solamente, e sottolineo solamente, a perdere peso.
palestraA patto che voi seguiate attentamente le indicazioni del vostro fidato personal trainer, dovete tener conto che un allenamento giornaliero non comprenderà solamente esercizi cardio – per intenderci, parliamo di tapis roulant ed altri attrezzi sui quali dopo pochi minuti il cuore inizia a fare “bum bum” ed il sangue a pulsare vorticosamente nelle vene – ma anche esercizi per risollevare il tono muscolare. Tutto ciò, ovviamente accompagnato da una dieta sana ed equilibrata, avrà come scopo quello di sostituire la massa grassa del nostro corpo con la massa magra – in parole povere più muscoli e meno pancetta. Ma com’è logico che sia, i muscoli pesano molto più del semplice grasso corporeo; pertanto, non solo, in seguito alle prime faticose ed estenuanti lezioni in palestra, sarà difficile notare una netta diminuzione del proprio peso, ma addirittura, in alcuni casi, il temutissimo ago della bilancia, potrebbe spostarsi anche di qualche millimetro più avanti. In ogni caso, ciò non toglie che a lungo andare, anche la palestra sia in grado di portare a risultati più che soddisfacenti. Tuttavia, per coloro i quali tendono a scoraggiarsi facilmente, e a demordere di fronte ai primi ostacoli, e’ preferibile un corso di step o di zumba, o comunque un po’ di sana attività fisica all’aria aperta. Tra l’altro, recenti studi hanno dimostrato che il movimento praticato all’aperto, sia molto più salutare di quello svolto tra le quattro mura di una cupa palestra, spesso e volentieri anche fin troppo affollata. Dunque, se il vostro obiettivo è quello di buttare giù i chiletti di troppo acquistati assieme ai regali di Natale, durante le festività, ciò che dovrete fare è semplicemente concedervi tutto il tempo che vi serve, senza ricorrere alle solite diete ipocaloriche dell’ultimo minuto come spesso si fa d’estate, giusto qualche settimana prima della temutissima prova costume (quelle, tra l’altro, fanno più male che bene). come-allestire-una-palestra-in-garage_533af1533b4b5c9838690a68002479e4Basterà ridurre, ma attenzione, non eliminare del tutto, i carboidrati dalla nostra dieta – e per carboidrati s’intendono pane, pasta, formaggi grassi e patate – nonché cercare di tenersi il più lontano possibile dalle tanto amate fritture e prediligere invece una più sana cottura al forno accompagnata da un filo d’olio a crudo. Ma soprattutto bisogna tenere il frigo sempre stracolmo di verdura di stagione e frutta fresca, utilissime per calmare i ricorrenti languorini di metà mattina o del primo pomeriggio. Ultima regola, ma non per questo meno importante: ricordatevi di non saltare mai i pasti. Infatti, che saltare i pasti faccia dimagrire è vero quanto il fatto che con soli cinque numeri si possa fare un sei al Superenalotto.
Ma tornando al principio dell’intera discussione, se invece il vostro obiettivo è quello di sfoggiare, magari in vista della prossima estate, dei muscoli scolpiti come quelli del David di Michelangelo, allora prego, non vi resta altro da fare che compilare la scheda per l’iscrizione in palestra.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO