18.1 C
Napoli
mercoledì, 5 Ottobre 2022

Tina Pica, una delle caratteriste comiche più amate del cinema italiano

E stata una delle attrici più incredibili della comicità napoletana, così talentuosa da essere voluta dal principe del teatro e dal principe della risata, Eduardo De Filippo e Totò

Da non perdere

 Il 31 Marzo del 1884 nasceva una grande attrice e commediografa napoletana, Tina Pica. 

Tina Pica nasce in un contesto che sin da subito le mostra la via, il teatro, però all’epoca era un teatro ambulante dove i suoi genitori si esibivano in giro per la città partenopea. È impossibile per il pubblico non riconoscere il talento, manifestato ancora in tenera età, della giovane Tina.

era figlia dell’arte nel senso più totale dell’espressione” – dirà il nipote anni dopo in suo ricordo.

Farà parte di una compagnia teatrante, la Compagnia Drammatica, diretta da Federico Stella, che si esibisce stabilmente al teatro San Ferdinando di Napoli e porta in scena drammi firmati da Eduardo Minchini, Luigi De Lise, Francesco G. Starace, Crescenzo Di Maio e lo stesso Federico Stella.

Tina Pica decide anche di fondare anche una sua compagnia teatrante, la compagnia Teatro Italia, e di scrivere ella stessa le commedie da portare in scena.

Il suo talento viene notato da niente di meno che uno dei più grandi commediografi del teatro napoletano, Eduardo De Filippo, che da quel momento volle la sua collaborazione artista per importanti commedie teatrali.

La coppia di teatranti funziona, il duo conquista il pubblico napoletano grazie a commedie come “Napoli milionaria”,” Filumena Marturano” e “Questi Fantasmi”. 

Tina Pica viene richiesta anche per il grande schermo, nel 1934 si ebbe il suo esordio al cinema con il film ” Il cappello a tre punte” del regista Mario Camerini. La sua presenza al cinema continua anche con altri film, come “Fermo con le mani” del 1937, con la regia di Gero Zambuto; la vede anche protagonista insieme al famoso Totò. 

Tina Pica negli anni a venire si dividerà tra cinema e teatro, il teatro però fino al 1954,  portando in scena capolavori che ancora oggi sono amati.

All’età di 69 anni le viene affidato il ruolo di Caramella nel film “ Pane, Amore e fantasia”, ma partecipa anche ai seguiti ” Pane, amore e gelosia” e “Pane,amore e…”. Grazie alla sua interpretazione vince il Nastro d’argento per la migliore attrice non protagonista, inoltre grazie a questo ruolo viene ufficialmente consacrata come una delle Caratteriste comiche più amate del cinema italiano del dopoguerra. 

Il riconoscimento ufficiale fu un evento memorabile per Tina, dato che all’epoca in cui recitava a teatro, essendo una cerchia più ristretta non aveva l’opportunità di farsi conoscere come con il cinema successivamente.

Molte sono le interpretazioni indimenticabili di questa grande attrice: citiamo quelle in ” Buonanotte…avvocato!” (1955);” un eroe dei nostri tempi” (1955); La nonna Sabella (1957); La Pica sul Pacifico (1959) Ieri,oggi e domani (1963) e molti altri ancora.

Tina Pica morirà all’età di 84 anni a Napoli, proprio a casa di quel nipote si prese cura di lei durante la vecchiaia.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli