1

Tim lancia LTE Advanced da 180 Mbps

L’operatore telefonico TIM offrirà per primo in Italia ai suoi clienti la nuovissima tecnologica LTE Advanced (4G+) che permetterà di raggiungere velocità di navigazione da dispositivi mobili mai viste fino ad oggi: TIM ha infatti promesso connessioni con picchi fino a 180 Mbps che potrebbero arrivare anche a 255 Mbps con successivi miglioramenti e aggiornamenti.

La LTE Advanced, utilizzando le stesse  frequenze dell’LTE classica, si appoggia ad una tecnologia cosiddetta “carrier aggregation” che permette di aggregare e quindi sommare ben due  diverse bande di frequenza in un’unica banda, ottenendo così una maggiore larghezza di banda e quindi maggiore velocità. La nuova infrastruttura è stata testata a lungo da TIM, in particolar modo nella città di Torino lo scorso luglio.

Samsung Note 4
Samsung Note 4

Va però segnalato che al momento sono pochissimi i dispositivi in grado di supportare la nuova connessione super veloce, tra cui il nuovo Samsung Galaxy Note 4. Dispositivi come iPhone 6 e iPhone 6 Plus, invece, supportano velocità di navigazione fino a ‘soli’ 150Mbps, non riuscendo dunque a sfruttare pienamente questa nuova tecnologia. In futuro comunque sempre più terminali supporteranno questo standard.

Dal 5 novembre LTE Advanced è disponibile nei seguenti 60 comuni italiani: Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Firenze, Bari, Catania, Messina, Taranto, Brescia, Prato, Reggio Calabria, Livorno, Salerno, Siena, La Spezia, Alessandria, Pistoia, Catanzaro, Pisa, Lucca, Pescara, Novara, Savona, Sanremo, Carrara, Latina, Cuneo, Viterbo, Teramo, Campobasso, Arezzo, Caserta, Grosseto, Viareggio, Asti, Benevento, Torre del Greco, Pozzuoli, Matera, Cremona, Massa, Potenza, Castellammare di Stabia, Afragola, Vigevano, Fiumicino, Aprilia, Legnano, Marano di Napoli, Pomezia, Tivoli, Battipaglia, Anzio, Sesto Fiorentino, Busto Arsizio, Mugnano di Napoli e Giugliano in Campania.