4shared
12 C
Napoli
giovedì, 27 Gennaio 2022

“The Second life”: nuova vita alla moda con materiali riciclabili

Una moda che utilizza materiali riciclati per la salvaguardia dell’ambiente, tema molto sentito negli ultimi anni

Da non perdere

The second life” è la nuova linea moda a difesa dell’ambiente, oggi a Napoli verrà presentato questo nuovo e importante progetto presso lo store Le Zirre, in via San Pasquale. 

La salvaguardia dell’ambiente è un tema molto sentito, sopratutto negli ultimi anni, per fortuna sempre più persone si sono man mano rese conto dell’importanza di determinati argomenti che riguardano l’ambiente: lo spreco alimentare, lo sfruttamento degli animali in vari contesti come quello cosmetico e dell’abbigliamento, l’inquinamento dovuto ai materiali non riciclabili ecc.

Da questo contesto non è escluso nemmeno il mondo della moda, quest’ultimo si è rivelato uno dei settori più incidenti per via del fenomeno del “fast fashion.

L’abbigliamento a buon prezzo da una parte ha fatto si che tutti potessero avere la possibilità di acquistare tanti capi, ma dall’altra si è notevolmente alzato il livello di inquinamento dovuto ai materiali che non sempre sono riciclabili, come anche la violenza nei confronti di determinati animali ( ricercato per il loro manto).

Però è giusto dire che anche in questo caso le cose si stanno evolvendo, e sempre più aziende scelgono di prediligere materiali che possono essere facilmente riciclabili, certo la strada è ancora lunga.

Un esempio di moda sostenibile è proprio quella che verrà inaugurata oggi a Napoli: lo store “ Le Zirre lancerà sul mercato una nuova linea fatta con materiali riciclabili.

Il progetto ha a cuore temi come il riciclo e la sostenibilità nel rispetto dell’ambiente e il sostegno per gli animali.

Il brand nasce da un’iniziativa in collaborazione con Carpisa: precedentemente, i consumatori hanno portato negli store Carpisa borse e zaini usati di qualsiasi materiale e qualsiasi brand.

Lo store “Le Zirre” ha effettuato una cernita dei prodotti destinati al macero nell’ azienda  e ha letteralmente rimesso a nuovo una parte di queste borse, seguendo lo stile tipico, e rimesso in vendita con il marchio “The Second Life“.  Alcuni pezzi poi sono stati ideati dagli studenti del corso di Laurea in Design per la Moda della Università Vanvitelli.

L’evidente riduzione di CO2 è stata certificata dalla azienda AzzeroCO2, inoltre il ricavato della vendita sarà devoluto ad una Associazione animalista del territorio campano, “Le Amiche di Lu onlus”.  

Vogliamo dar voce a chi non ne ha, agli animali che pur non esprimendosi a parole con gli occhi dicono anche molto di più. Ci auguriamo che questo progetto di eco-sostenibilità e di economia circolare possa essere compreso nella sua pienezza. Ognuno di noi deve fare qualcosa, se il mondo deve cambiare in meglio” afferma Pierluigi Frezza.

L’appuntamento è oggi alle ore 17:00, in via San Pasquale, presso lo store Le Zirre

image_pdfimage_print

Ultimi articoli