“The Green Symposium 2020”: evento a Napoli L'evento "The Green Symposium 2020"  è stato patrocinato dal Ministero dell'ambiente.

“The Green Symposium 2020” è l’evento, organizzato per permettere l’incontro tra Associazioni di imprese, Consorzi, Istituzioni e cittadini.

Questo format specifico avrà luogo a Napoli, città che simboleggia l’intero sud che ha ancora problemi a svilupparsi secondo gli standard europei. Dunque, l’evento si svolgerà presso la stazione marittima di Napoli venerdì 22 e sabato 23 ottobre 2020.

Inoltre, la redazione di Ricicla Tv ha reso possibile l’allestimento di questo format “The Green Symposium 2020”.

A tal proposito, si ricorda che la redazione di Ricicla ha collaborato con:

  • il board tecnico scientifico di Ecomondo
  • la partnership tecnica di Ispra
  • l’SNP, ovvero il Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente
  • l’albo gestori ambientali
  • il Commissariato di Governo alle bonifiche.

L’evento “The Green Symposium 2020”  è stato patrocinato dal Ministero dell’ambiente.

Il 22 ottobre, il format verrà inaugurato con il taglio del nastro con le autorità e le istituzioni alle ore 9.

Poi, ci saranno i saluti di benvenuto da parte di Alessandra Astolfi del Group Brand Manager  IEG Expo.

Il primo symposium sarà diviso in due parti. La prima parte tratterà di: bioeconomia, acqua e rifiuti, ricerca e innovazione traino delle regioni. Invece, nella seconda sessione si discuterà di come uscire dall’infrazione e verranno presentati diversi progetti.

In aggiunta, si evidenzia che il secondo symposium avrà luogo alle ore 15,30 e prevede tre sessioni:

  • la prima tratterà gli investimenti e i progetti per il sud tra il 2020 e il 2027
  • la seconda mette a confronto idee, fabbisogno ed esperienza
  • la terza analizzerà le politiche ambientali e il ruolo degli esperti nell’elaborazione di progetti a sostegno dell’industria green.

Invece il terzo e quarto symposium avranno luogo il 23 ottobre 2020. Dunque, il terzo symposium prevede cinque sessioni. Nella prima sessione si discuterà sul fatto che dove gli impianti vengono fermati e la tecnologia ignorata hanno inizio le difficoltà.

La seconda sessione affronterà le esperienze di Acea e Asia tra gli standard e gli obiettivi europei. Mentre, la terza sessione affronta il tema del ruolo dei consorzi e delle associazioni di imprese nei processi di transizione. 

In aggiunta, si sottolinea che la quarta sessione analizza il mercato interno e la crescita impiantistica come premesse per l’economia circolare. Infine, la quinta parte si baserà sulla direttiva imballaggi e la valutazione del rischio ambientale.

In conclusione, il quarto symposium, che si divide in due sessioni, tratta  i seguenti temi:

  1. bonifica
  2. valorizzazione
  3. il ruolo delle stazioni appaltanti per lo sviluppo dei territori e la loro difesa dalle infiltrazioni criminali.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories