4shared
5 C
Napoli
martedì, 25 Gennaio 2022

Tentativo di rapina a Milano: sgozzato il ginecologo Ansaldi

Da non perdere

E’ successo ieri, a Milano, a pochi passi dalla stazione, durante un tentativo di rapina: la follia omicida ha colpito ancora. A farne le spese, stavolta, è stato un noto medico che, nel corso degli anni, ha costruito la sua fortuna sul suo incredibile talento.

Tantissimi i messaggi di cordoglio e di rammarico apparsi sui social, per aver perso un ginecologo che svolgeva con grande perizia e dedizione il suo lavoro.

Il tentativo di rapina

Nel tardo pomeriggio di ieri, Stefano Ansaldi, protagonista di questa triste vicenda, si trovava per caso nei pressi della stazione di Milano.

Di lì a poco, un’orda di rapinatori avrebbe tentato un colpo, nel corso del quale, il ginecologo sarebbe stato accoltellato. Difatti, gli investigatori hanno ritrovato sul luogo del furto un coltello, probabile arma del delitto.

Alcuni passanti hanno rinvenuto, a terra, attraversato da dolori strazianti, il corpo del professionista. In seguito, gli stessi hanno provveduto ad avvisare il 118, ma i soccorsi sono giunti troppo tardi e Stefano Ansaldi è deceduto poco dopo.

Il dolore di Nancy Coppola

Lo specialista, nato a Benevento nel ’55, residente a Napoli, possedeva il suo studio presso Piazza Cavour.

Stimato ed apprezzato dai suoi concittadini, Ansaldi aveva una delle sue principali sostenitrici nella persona di Nancy Coppola.

Nancy Coppola, cantante neomelodica, partecipante a una delle ex edizioni de ‘L’isola dei famosi’, lo ricorda con grande affetto e rispetto.

Il ginecologo ha salvato la maternità della giovane artista, la quale, dopo aver partecipato al reality televisivo, aveva avuto non pochi problemi a concepire un bambino.

Come si può morire così? Un grande uomo, un grande professionista, il migliore. L’unico che mi ha saputa curare quando dopo l’isola non riuscivo a restare incinta. Quando poi è nata Giulia l’ho abbracciato piangendo perché grazie a lui avevo avuto la mia bimba“, ha dichiarato, ancora sotto shock, la Coppola.

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli