Tennis – Rafa Nadal trionfatore a Parigi

Nadal entra nella storia conquistando per l’undicesima volta l’Open di Francia e uguagliando il primato di Margaret Smith, per undici volte vincitrice negli u.s. open d' Australia.

Ok
Rafa Nadal Re del Roland Garros

Trionfa al Roland Garros Rafa Nadal, che in tre soli set distrugge letteralmente Thiem e conquista per l’undicesima volta il prestigioso torneo in terra rossa.

Nulla ha potuto Dominic thiem numero 7 nella classifica ATP nonché unico ad averlo battuto quest’anno sulla terra rossa nei quarti a Madrid. Purtroppo oggi è stata lui la vittima sacrificale 6-4 6-3 6-2 in 2 ore e 42 minuti, sono stato il risultato con cui l’iberico si è liberato dell’austriaco. L’esperienza e la continuità del numero uno al mondo ha avuto la meglio sul 23enne austriaco, che non ha potuto che opporre una blanda resistenza fino al 4 pari nel corso del primo set, dopodiché ha letteralmente ceduto le armi. Per il tennista Maiorchino una vittoria quasi scontata, considerato che i maggiori pretendenti, erano man mano usciti nelle precedenti partite, uno dei quali proprio ad opera del nostro Cecchinato, che ha avuto la meglio su Djokovic. Impressionante il cammino di Rafa, che nel corso del torneo ha lasciato ben poco spazio ai suoi avversari, l’unico Infatti capace di raccogliere un set è stato l’argentino Diego Sebastian Shwartzman, nei quarti di finale. Nel ruolino di marcia infatti Nadal ha battuto nei sessantaquattresimi il nostro Simone Bolelli 6-4 6-3 7-6 dopo il tie break, il cammino è proseguito poi nei 32esimo contro l’argentino Guido Pella, sconflitto 6-2 6-1 6-1; ai sedicesimi è toccato al francese Richard Gasquet, battuto 6-3 6-3 6-2, agli ottavi ha vinto contro lo tedesco Maximilian  Marterer 6-3 6-2 7-6. Ai quarti è toccato all’argentino Schwartzman, unico come detto ad avere strappato un set al Campione spagnolo, mentre nelle semifinali si è facilmente liberato dell’altro argentino Juan Martin del Potro 6-4 6-1 6-2.  A questo punto nulla poteva poi separare dalla Vittoria Nadal, che entra di diritto nella leggenda,  raggiungendo  per l’undicesima volta il prestigioso risultato e portando  a casa la coppa.

Intervistato nel post gara il maiorchino ha espresso tutta la sua gioia, non riuscendo a trattenere le lacrime in un pianto liberatorio, per una vittoria che lo pone ai primissimi posti delle classifiche dei migliori tennisti di tutti i tempi.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO