domenica 16 Giugno, 2024
25.9 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Telegram: l’app di MI introduce le videochiamate

Telegram, la piattaforma di messaggistica instantanea fondata nel 2013 dai fratelli Nikolaj e Pavel Durov, già fondatori del social network russo VK, sta per introdurre la tanto attesa funzione di videochiamata.

L’app da 400 milioni di utenti a livello globale e che recentemente ha compito sette anni ha, infatti, deciso che questo è il momento giusto per passare ad un nuovo livello.

L’idea di introdurre finalmente le videochiamate tra due o più utenti non è soltanto un auto regalo per i sette anni, ma nasce anche e sopratutto dalle necessità che la pandemia e il conseguente lockdown hanno portato con se.

Sul blog della società di Telegram si legge infatti: “Il 2020 ha evidenziato la necessità di comunicare faccia a faccia”.

Questa novità, anche se ancora non del tutto definitiva, verrà aggiornata con nuove funzioni e miglioramenti nel corso del tempo.

Alle chiamate face to face tra due utenti sembra che la società stia per aggiungere anche quelle di gruppo. Cosa che potrebbe avvenire tra qualche mese.

Queste videochiamate, come per le chat, saranno protette dalla crittografia end-to-end. La stessa utilizzata anche per le chat di Whatsapp.

Il livello di protezione datogli sembra, infatti,  quasi voler sfidare quello di Whatsapp, essendo un’alternativa molto più sicura.

Il procedimento per avviare la videochiamata è lo stesso, sia per Android che per iPhone, delle chiamate vocali VoIP.

Telegram, ha inoltre insistito su quella che è la natura sicura e criptata delle videochiamate, che sia tra due o più utenti.

La necessita di essere sempre più connessi ed in ogni modo possibile è finalmente giunta all’orecchio di Telegram e sembra stia per regalare meraviglie a tuti i suoi utenti.

I tempi, inoltre, rendono necessaria una corsa agli aggiornamenti e ai miglioramenti per poter mettere sempre meno distanza, almeno per quanto riguarda quella ‘digitale’, tra gli interlocutori.