11.3 C
Napoli
lunedì, 28 Novembre 2022

Tecnologia alla portata di tutti: nasce “Nonni Smart”

Al momento sono circa 3.000 gli anziani che hanno giа aderito al progetto, a cura della docente di informatica Valeria Marchiandi.

Da non perdere

La tecnologia oramai fa parte della vita di tutti i giorni e saperla usare è molto importante. 

Grazie all’uso di internet ad esempio, si possono acquistare biglietti direttamente dal proprio smartphone, prenotare la spesa che arriverà a casa e tanto altro ancora.

Per questo motivo, per rendere fruibile l’utilizzo di internet a tutti, anche ai più anziani, nasce un corso base: “Nonni Smart”.

L’iniziativa è della Fondazione Specchio d’Italia, in collaborazione con il Gruppo editoriale Gedi, per aiutare chi ha meno dimestichezza con tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Il corso sarà facile e semplice da seguire; dopo aver effettuato l’iscrizione, totalmente gratuita, si potranno seguire ben venti video particolarmente esplicativi, che spiegheranno il funzionamento dei vari device, pc e telefonini, dalle funzioni base ai social.

Per iscriversi a “Nonni Smart” è possibile chiamare un call center tradizionale (02 82 180 808), comunicare attraverso WhatsApp (339 46 66 225) o andare sul sito www.nonnismart.org. 

Le lezioni si potranno seguire su qualsiasi dispositivo, dal cellulare al computer, oppure qualora si possedesse una smart tv, anche direttamente sul teleschermo.

Nonni smart è stata pensata per aiutare le cosiddette fasce deboli, per dare loro un contributo oggettivamente utile, che prevede tra le altre cose anche la tecnologia. 

Molti nonni ad esempio, abitando lontano, non riescono a vedere i propri nipotini, e spesso aiutati da parenti o conoscenti riescono a videochiamarli o guardare foto sui propri cellulari.

Tecnologia per tutti: un corso base pensato per i meno giovani

Ciò che è chiaro però, è quel perenne bisogno di chiedere aiuto a terzi, che spesso causa un sentimento di tristezza o inadeguatezza nella persona.

Il corso, della Fondazione Specchio d’Italia è volto a fornire le nozioni base, tra le quali i comandi base di computer e cellulari, l’utilizzo della applicazioni dei dispositivi, l’accesso a rubrica e messaggi rapidi, anche sms, fotocamera e galleria. Oltre a tutto ciò, i nonni d’Italia potranno imparare anche come si legge un quotidiano online, come cercare qualcosa su google, che sia una ricetta o un fiore, gestire eventuali acquisti e creare un profilo su Facebook, Twitter ed instagram in modo da essere sempre connessi con amici e parenti.

I video contenenti le lezioni possono essere consultati più volte e senza limiti.

Una vera e propria avventura digitale, finalizzata ad abbattere qualsiasi barriera.

In un’epoca fortemente digitalizzata, usare internet e saper utilizzare il cellulare ma anche il computer, è importante, per le piccole attività quotidiane ma anche per sentirsi meno soli.

Al momento sono circa 3.000 gli anziani che hanno giа aderito al progetto, a cura della docente di informatica Valeria Marchiandi.

In Italia la maggior parte delle iscrizioni si registrano al Nord, fra Piemonte, Liguria e Lombardia, nel Nord-Est, soprattutto Friuli e Veneto, e in Sicilia, ma si spera che attraverso il passaparola, proprio come è avvenuto per chi già si è iscritto, possano aderire sempre più persone.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli