4shared
13.2 C
Napoli
martedì, 19 Ottobre 2021

Tassisti, presidio sotto al Comune di Ischia

I tassisti di Ischia, stamattina hanno scioperato, dinnanzi al comune di Ischia, chiedendo un incontro con il primo cittadino Enzo Ferrandino. Il motivo dello sciopero, riguarda la nuova area di sosta assegnata dopo l’inaugurazione del parcheggio multipiano di via Alfredo De Luca

Da non perdere

I tassisti di Ischia, stamattina hanno scioperato, dinnanzi al comune di Ischia, chiedendo un incontro con il primo cittadino Enzo Ferrandino.

Il motivo dello sciopero, riguarda la nuova area di sosta assegnata dopo l’inaugurazione del parcheggio multipiano di via Alfredo De Luca.  “La nuova area non è adatta al nostro servizio-sottolineano i tassisti; tale decisione non tiene conto delle esigenze della categoria e ci danneggia. Inoltre lamentiamo come l’amministrazione comunale, in ogni occasione di cambi delle aree taxi sul territorio, eviti sistematicamente di consultarci. Lo stesso dicasi anche per i prossimi lavori che interesseranno la viabilità e le aree di sosta di Piazza degli Eroi. Manifestiamo il nostro dissenso e reclamiamo il giusto ruolo che la categoria merita”.

In realtà tale situazione di disagio, da parte dei tassisti di Ischia, va avanti da mesi. Lo sciopero di oggi era stato già proclamato, quindi ampiamente annunciato, da parte di una categoria, quale quella dei tassisti, che chiede risposte alla politica. I sindacalisti, nei giorni scorsi avevano deciso di rompere i rapporti istituzionali con il comune di Ischia accusando il sindaco di Ischia di aver ignorato le loro istanze.

L’area di sosta dei taxi di Ischia, è stata ritagliata all’interno del parcheggio inaugurato poche settimane fa. Ma evidentemente essa non è sufficiente, dato lo sciopero di stamane; inoltre, è stato annunciato il blocco del traffico, nei prossimi giorni, in attesa che il sindaco di Ischia possa rispondere alla protesta dei tassisti.

Naturalmente non sono mancati i disagi, per un servizio che non ha funzionato, dalle ore 10.30 di stamattina (ora in cui il presidio di protesta ha avuto inizio) e per il traffico in tilt, già congestionato dalla pioggia che in queste ore sta interessando Ischia e dall’inefficiente servizio Eav. In una nota diffusa dai portavoce della categoria, si leggono delle righe di scuse ai cittadini e a tutti coloro che stamattina hanno vissuto dei disagi.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli