Taralli con i friarielli, la magia in cucina Essa diviene un luogo magico quando l’arte di creare, comporre e sperimentare si combina

Taralli

Taralli con i friarielli, la magia in cucina. Quest’ultima, diviene un luogo magico quando l’arte di creare, comporre e sperimentare si combina dando vita a gusti e piatti nuovi.

Proprio parlando di magia, quest’oggi parleremo della ricetta per preparare dei gustosissimi taralli con i friarielli, proposta tipicamente napoletana, che unisce la semplicità all’amore per questo particolare tipo di verdura. Per un napoletano, infatti, ovunque si trovi “il friariello è indispensabile“.

Questi deliziosi taralli ai friarielli, possono essere una valida alternativa ai classici taralli sugna e pepe, ottimi da sgranocchiare come aperititvo.

-Ingredienti:

  • 1 kg di farina 00
  • acqua q.b.
  • 1 cucchiaino e mezzo di sale
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 150 g di sugna
  • 150 ml di olio extravergine
  • 3 fasci di friarielli
  • 2 spicchi d’aglio
  • un pizzico di sale
  • olio extravergine d’oliva q.b.

-Procedimento:

In una scodella fonda, sciogliere il lievito in un po’ d’acqua tiepida, aggiungere un po’ di farina e lavorando, formare un primo impasto da far riposare per circa 20 minuti, coprendo la scodella con la pellicola trasparente. Nel frattempo, pulire accuratamente i fasci di friarielli, privarli delle foglie gialle e lavarli più volte.

In una pentola alta, far soffriggere con olio uno spicchio d’aglio e poi far cuocere a fiamma viva i friarielli aggiustando di sale. Una volta cotti, procedete con la tritatura.

Aggiungere, poi al primo impasto la restante farina, il sale, l’olio, la sugna e poi i friarielli tritati, amalgamare bene tutti gli ingredienti e formare un impasto liscio, da far riposare per circa 30 minuti.

Trascorso il lasso di tempo consigliato, formare tanti bastoncini di impasto di circa 15 centimetri ed intrecciarli a due tra loro, dopo chiuderli in forma circolare e disporli su di una teglia ricoperta di carta forno.

Infornare in forno già caldo a 160 gradi per circa 20 minuti, controllando la cottura. I taralli ai friarielli saranno pronti quando saranno dorati.

Print Friendly, PDF & Email

Ambiziosa, testarda e determinata. Napoletana ma residente a Gallarate. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", presentando una tesi dal titolo: "Tendenze Linguistiche del Giornalismo dalla carta al web". Iscritta dal Novembre 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Diplomata nel Giugno 2013 in danza classica e moderna e attualmente docente di lettere.

more recommended stories