17.4 C
Napoli
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Tanti auguri Renato Zero: il cantautore compie 72 anni

Oggi il cantautore Renato Zero compie 72 anni e festeggia con i suoi fan al Circo Massimo di Roma 55 anni di carriera

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Tanti auguri allo stimato cantautore e produttore discografico Renato Zero. Il cantante il 30 settembre compie 72 anni e festeggia ben 55 anni di carriera. In occasione di questo doppio festeggiamento, Renato Zero ha organizzato per i suoi fan – soprannominati affettuosamente ‘sorcini’ – sei concerti. Gli eventi (previsti per il 23, 24, 24, 28 e 30 settembre) si sono tenuti al Circo Massimo di Roma.

In questa speciale occasione il famosissimo artista, uno dei più apprezzati della storia della musica italiana per la complessità dei suoi testi e per la sua irriverenza, ci ha tenuto a ringraziare con parole molto affettuose i suoi fan. La prima serata, che si è tenuta il 23 settembre, ha raccolto 15mila spettatori al Circo Massimo.

Il cantante, sul palco, ha aperto la serata con parole che hanno commosso i fan: “Quante vite mi hai lasciato vivere. Ci sei stata sempre, mia bellissima gente. Abbi cura di te. E di me”.

Il cantautore e produttore ha inciso nella sua lunga carriera 44 album e, a 72 anni, non sembrerebbe aver alcuna intenzione di fermarsi, anzi. Nei concerti previsti in occasione del suo compleanno, l’artista ha portato per la prima volta sul palco un brano inedito intitolato “Quel bellissimo niente”.

Tanti auguri Renato Zero: gli esordi

Renato Zero, nome d’arte di Renato Fiacchini, è stato accompagnato dalla musica per tutta la vita. Il suo esordio può essere riportato all’evento Beat Raduno, del 1968, in cui si esibisce per la prima volta davanti ad un grande pubblico. Il suo primo contratto discografico l’ha firmato a soli 14 anni.

All’inizio osteggiato da molti per i suoi eccentrici travestimenti, Renato Zero è entrato presto nel cuore di moltissimi italiani proprio grazie alla sua originalità. Non è solo per il suo personaggio che Renato Zero, però, ha conquistato il cuore dei fan. A un’apparenza eccentrica, di lustrini e paillettes, si accompagna una grande sensibilità, espressa con delicatezza nei testi della sua musica.

Raccontando dell’origine del suo nome d’arte, Renato Zero dichiarò di aver fatto suo l’insulto che molti gli rivolgevano da giovane: “Sei uno zero”. Il tempo, però, ha dimostrato che il cantante, con la sua capacità di reinventarsi e il suo carisma, aveva fin da giovanissimo la stoffa del grande artista.

 

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli