10.7 C
Napoli
martedì, 31 Gennaio 2023

Tante difficoltà a Napoli per i diversamente abili

Sono tanti gli impedimenti che i diversamente abili sono costretti a fronteggiare ogni giorno a Napoli.

Da non perdere

Napoli è una città avente molte barriere architettoniche per coloro che sono diversamente abili.

Ciò nel 2018 è una cosa davvero inaccettabile.

Il mondo da tempo ha fatto enormi passi avanti in diversi campi come la tecnologia, la scienza, la medicina ed è arrivato il tempo di migliorare la vita ai diversamente abili, i quali già hanno le proprie difficoltà da sopportare e con cui combattere ogni giorno.

E’ doveroso specificare che molte difficoltà vissute dai tanti disabili che vivono a Napoli sono dovute anche all’ inciviltà dei cittadini.

Infatti spesso tanti cittadini parcheggiano le automobili davanti le discese per i diversamente abili, mancando totalmente di senso civico ed etico, non capendo che così creano una difficoltà enorme al disabile che poi avrebbe dovuto utilizzare la discesa.

Inoltre a Napoli, in molti luoghi mancano gli scivoli per le carrozzine e i marciapiedi sono rovinati e pieni di buche, e diventa difficile e pericoloso transitare con una sedia a rotelle.

Dunque sono tanti gli impedimenti che i diversamente abili sono costretti a fronteggiare ogni giorno a Napoli.

A tal proposito Alfonso, il padre di un ragazzo diversamente abile, ha dichiarato che in città i disabili si sentono abbandonati dallo Stato e ogni giorno sono costretti a fare i conti con le tante difficoltà presenti in città.

L’ uomo ha specificato che anche una semplice passeggiata con il figlio a Napoli diventa una cosa impossibile per l’impraticabilità dei marciapiedi in alcune zone e i diversi impedimenti in altre.

Il papà del ragazzo conclude sottolineando di essere molto preoccupato per il futuro di coloro che sono diversamente abili, in quanto in città non esistono strutture e modalità d’inserimento per loro.

Alfonso, non nega l’esistenza di piccole associazioni, che ogni giorno combattono per i diritti dei disabili, tuttavia egli evidenzia che non è sufficiente e fa un appello alle istituzioni pregando loro di porre più attenzione su tale situazione.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli