Suicida 16enne nel salernitano, terzo in due mesi Il giovane si è lanciato dal quinto piano della sua abitazione in piena notte.

E’ accaduto in piena notte, un giovane si suicida lanciandosi dal quinto piano della propria abitazione, in provincia di Salerno.

L’evento ha sconvolto alle prime luci di questa mattina la città campana di Nocera Inferiore. Il ragazzo suicida, poco più che adolescente, ha circa 16 anni è sta aumentando la fitta trama di drammi giovanili che sta colmano negli ultimi tempi la provincia di Salerno. 

Già nelle scorse settimane, infatti, erano avvenuti due casi di suicidio di giovanissimi della medesima fascia d’età del giovane suicida di 16 anni rinvenuto all’alba.

Gli agenti delle forze dell’ordine locali, intanto si interrogano su i possibili moventi di questa catena di morti che sta sconvolgendo il salernitano.

Il corpo suicida è stato rinvenuto presso via Riccio, in Nocera, a seguito di una segnalazione svolta dai familiari, insospettiti della mancanza del giovane dalla propria camera.

I genitori hanno notato il suicida, secondo quanto dichiarato, scorgendo dalla finestra il corpo in una pozza di sangue. A nulla è valsa la corsa disperata in ospedale, dopo gesto estremo.

Stando a quanto dichiarato dai genitori del giovane suicida alle forze dell’ordine, alcun segno di disagio psicologico o disturbo comportamentale avrebbe preannunciato nel comportamento del giovane l’estremo gesto.

Gli agenti stanno passando al setaccio il cellulare e la camera del suicida allo scopo di trarre elementi atti a rinvenirne il movente, data l’incompatibilità con i racconti dei familiari e l’esito sopraggiunto.

Intanto, la Procura di Nocera Inferiore ha stabilito l’apertura di un fascicolo allo scopo di far luce sul caso avvenuto stanotte, unitamente come su quelli delle settimane passate.

Infatti, tutte le vittime da suicido sono accumunata da fascia di età e stesso modus operandi come il lancio nel vuoto da elevate superfici.

L’ultimo episodio di suicidio si era verificato l’11 maggio, presso Santa Margherita, in provincia di Salerno, dove un 14enne si era lanciato dal sesto piano della propria abitazione.

Print Friendly, PDF & Email

Laureato in lettere moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II, parlante spagnolo e cultore di storia e arte. "Il giornalismo è il nostro oggi."

more recommended stories