20.9 C
Napoli
mercoledì, 28 Settembre 2022

Stupiamo con gusto e croccantezza: Spaghetti alla salvia e speck croccante

Per un primo piatto diverso dal solito

Da non perdere

La pasta è sicuramente un punto cardine della nostra alimentazione, tuttavia a volte si ha voglia di cambiare. Stupire i nostri ospiti è possibile senza rinunciare al gusto un esempio? Gli spaghetti alla salvia e speck croccante.

Preparare questa ricetta è semplice e la doppia consistenza data dalla cremosità del pesto di salvia si sposa benissimo fon la croccantezza dei dadini di speck.

Un primo insomma che conquisterà i vostri commensali dando a voi anche il tempo di dedicarvi ai ritocchi dell’ultimo minuto per la vostra tavola, infatti potrete preparare in anticipo il pesto per poi ultimare il piatto mentre i vostri spaghetti cuoceranno.

Vediamo ora cosa ci occorre per preparare questo ottimo piatto di pasta.

Spaghetti alla salvia e speck croccante: ingredienti e strumenti per la cottura

Per preparare questo piatto dalla bassissima difficoltà vi serviranno:

  • 180 g di spaghetti
  • 10 foglie di salvia (7 g circa)
  • 40 g di pistacchi (sgusciati)
  • 30 g di Grana Padano DOP (o Parmigiano / Pecorino)
  • 80 g di speck (tagliato a fette spesse)
  • Mezza cipolla dorata
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero

Una volta trovati tutti gli ingredienti gli strumenti da utilizzare per la realizzazione di questo piatto sono davvero pochi e presenti in tutte le cucine.

Vi occorreranno:

  • Il Frullatore  o un Mixer
  • 1 Ciotolina
  • 1Padella piccola
  • 1 Pentola per la cottura della pasta.

La preparazione e l’impiattamento

Siamo pronti per preparare il nostro piatto, vediamo come procedere.

Lavare le foglie di salvia e asciugarle tamponandole con carta da cucina.

Quindi metterle in un mixer con il formaggio a pezzetti, i pistacchi e una macinata di pepe nero e tritare piuttosto finemente.

Trasferire il trito in una ciotolina, unirvi 30 ml di olio e mescolare bene fino ad ottenere un composto denso e omogeneo. Non serve aggiungere altro olio; ammorbidirete questo condimento con dell’acqua di cottura della pasta.

Come dicevamo in precedenza questa preparazione può essere fatta anche in anticipo.

Passiamo ora alla seconda parte.

Tagliare a pezzettini le fette di speck.

Scaldare senza alcun condimento una piccola padella e rosolarvi lo speck fino a quando risulterà dorato e croccante. Spegnere il fuoco e mettere da parte.

Nel frattempo portare a bollore una pentola con abbondante acqua salata e tuffarvi gli spaghetti.

Ci siamo quasi.

Mentre la pasta cuoce in un capiente tegame, scaldare un filo di olio e soffriggervi la cipolla tritata finemente.Lasciarla sfrigolare per qualche istante, poi aggiungere il pesto di salvia e pistacchi e diluire il condimento con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

Scolare gli spaghetti al dente, trasferirli nel tegame del condimento, unire lo speck croccante (tenetene da parte qualche pezzettino per la decorazione finale) e mescolare per amalgamare tutti gli ingredienti.

È il momento di servire, basterà distribuire gli spaghetti alla salvia nei piatti individuali e servirli subito cospargendoli con lo speck croccante tenuto da parte.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli